Alito IT

8 Antidoti Efficaci per l’Alito Cattivo

Soffri di alito così cattivo che nessuna mentina e nessun chewingum riescono a tenerlo a bada?

L’alitosi può influire sulla tua vita romantica, sociale e professionale. Tuttavia ci sono dei metodi efficaci per mettere al bando l’alito cattivo…

1. Spazzolino

La scarsa igiene orale può portare all’alito cattivo. Pensa all’interno della tua bocca come a un terreno di coltura per batteri. La lingua e gli interstizi sono un vero parco giochi per i milioni di organismi che vi risiedono. Ma puoi letteralmente sfregare via i batteri che generano il cattivo odore dagli interstizi tra le gengive e sulla lingua spazzolandoli regolarmente, usando il filo interdentale e un pulisci-lingua che puoi trovare in commercio (o quello sul retro del tuo spazzolino) ogni giorno per tenere lontani i batteri dalla tua bocca.

2. Idratati

Sai già che l’idratazione è importante per molte funzioni corporee. Bene, la salute orale (e l’alito) dipendono anche dal fatto di avere una bocca ben inumidita per eliminare i batteri e diluire il cattivo odore dei composti volatili di zolfo che causano l’alitosi.

3. Colpa della Dieta

Così come mangiare alcuni cibi può causare cattivo odore nelle secrezioni in altre parti del corpo, l’alito cattivo può derivare dal fatto che mangi cibi ricchi di zolfo. Ad esempio cibi come i cavoletti di Bruxelles, i cavoli, i cavolfiori e l’aglio fanno sì che composti volatili di zolfo vengano assorbiti nel sangue, in cui viaggiano verso i polmoni per riemergere sotto forma di esalazioni dalla bocca.

4. Cosa Mangiare

Mentre alcuni cibi ricchi di composti volatili di zolfo causano alitosi – altri ricchi di acqua la possono eliminare. Ad esempio verdure come il cetriolo o il sedano possono aiutare a rimuovere i residui di cibo e la placca batterica siccome sfregano l’interno della bocca e aumentano i livelli di saliva. Mangiare uno yogurt ricco di probiotici (batteri benefici) può essere un altro modo per prevalere sui batteri che producono cattivi odori nella tua bocca e sulla tua lingua.

5. Evita le Cattive Abitudini

Il fumo eccessivo (o l’abitudine di masticare tabacco) può causare la crescita eccessiva di batteri e l’insorgere di problemi – come gengive danneggiate, infezioni e infiammazioni – all’interno della bocca. I fumo, combinato a un eccesso di caffè, renderà più difficile il flusso di ossigeno nella bocca, creando un primo terreno fertile per tutti i tipi di batteri dannosi.

6. Alcuni Farmaci

Alcuni farmaci da banco o medicinali soggetti a prescrizione medica possono essere la causa dell’alito cattivo se hanno un effetto disidratante sull’interno della bocca. Se ti senti la bocca secca dopo aver preso un medicinale prendilo con un bel bicchiere d’acqua e sforzati di bere più acqua durante il giorno.

7. Incremento di Vitamine

Le vitamine C e D sono utili per la salute in molti modi, ma entrambe proteggono anche la bocca e le gengive dalla crescita dei batteri che generano cattivo odore, gengivite e altri problemi delle gengive. Prendi degli integratori di vitamine o inserisci nella dieta cibi ricchi di vitamina C (come agrumi e bacche) e di vitamina D (come latte e yogurt) per metter fine all’alitosi.

8. Vai dal Dentista

Se le tue gengive sono dolorosamente infiammate e indolenzite o se sanguinano non rimandare la visita dal dentista. Potresti avere un’infezione parodontale o una gengivite che sta causandoti un’alitosi cronica. Se non la curi, un’infezione minore può portare a problemi di salute più gravi.

X