Otite IT

10 Semplici Metodi per Decongestionare le Orecchie

Un’acuta infezione alle orecchie è tutto tranne che simpatica. Spesso è accompagnata dall’accumulo di fluidi vicino al timpano, che può creare mal di testa per via della pressione, e possono presentarsi tracce di sangue o pus.

Se la vostra infezione alle orecchie è così grave, dovreste fissare immediatamente un appuntamento con un medico. Mentre aspettate il momento della visita ci sono alcune cose che potete fare per eliminare la pressione e i fluidi all’interno del vostro orecchio.

Questi sono dieci semplici metodi per ottenere sollievo nel caso di un accumulo di fluidi nell’orecchio interno…

1. Suffumigi

Un suffumigio casalingo—trattamento a base di vapore con un asciugamano tiepido e una tazza di acqua calda vicino all’orecchio colpito—aiuterà ad aprire la tromba di Eustachio (la tuba uditiva che si collega all’orecchio medio è tipicamente il luogo in cui i fluidi si accumulano) così che i fluidi possano fuoriuscire. Preparatevi riempiendo una tazza grande o una ciotola con acqua bollente, copritevi la testa con l’asciugamano, e tenete l’orecchio sopra al bagno di vapore. Potete anche aggiungere erbe con effetto antinfiammatorio come la camomilla o il tea tree.

2. Decongestionanti

Usare un farmaco da banco decongestionante può aiutare a liberare il passaggio nell’orecchio lasciando i fluidi liberi di scorrere e alleviando il dolore nell’attesa della visita medica. Nel caso in cui utilizziate medicinali per le infezioni alle orecchie, usate sempre un contagocce sterile per mettere qualche goccia del medicinale all’interno del canale uditivo. Assicuratevi di seguire le istruzioni del foglietto illustrativo per un trattamento sicuro.

3. Drenaggio per Gravità

Una procedura di drenaggio seria dovrà essere eseguita dal vostro medico. Però, per ottenere un sollievo temporaneo a casa, potete sfruttare le semplici leggi della forza di gravità. Inclinate semplicemente la testa, o sdraiatevi sul lato dell’orecchio colpito per incoraggiare l’uscita dei fluidi. Muovete la testa lievemente avanti e indietro mentre strattonate il lobo dell’orecchio per far aprire il canale.

4. Fohn

Questo è un metodo discutibile, ma in alcuni casi funziona. Assicuratevi però di utilizzare il fohn alla minima temperatura e alla minima intensità e di tenerlo ad almeno 30 cm di distanza dall’orecchio. L’idea è che l’aria secca e tiepida farà evaporare l’acqua all’interno dell’orecchio.

6. Gocce per le Orecchie Fai-Da-Te

Create in casa una soluzione per le orecchie usando una parte di alcol isopropilico mescolata con una parte di aceto bianco. Usate un contagocce sterilizzato per versare con attenzione 3 o 4 gocce nell’orecchio colpito. La soluzione agisce come un agente disseccante—diminuendo l’infezione e la quantità di cerume—e ha inoltre un effetto antibatterico.

7. Neti Lota

Quando ho un qualsiasi tipo di congestione ai seni paranasali (orecchie, naso, o gola), prendo il mio neti lota. Questo semplice strumento per l’irrigazione nasale mi dà sempre un rapido sollievo dalla congestione diluendo il muco e spingendolo fuori dal passaggio nasale. Preparate una soluzione salina per neti usando acqua tiepida sterilizzata e un cucchiaino di sale. Inclinate la testa di lato e inserite la punta del neti lota nella narice per aiutare la soluzione salina a scorrere attraverso la cavità nasale ripulendola. Sputate o soffiate fuori il liquido in eccesso.

8. Umidificatore

Tenete un umidificatore in camera da letto (sul comodino affinché sia vicino all’orecchio colpito) per incoraggiare la produzione di vapore e alleviare l’accumulo di fluidi. Potete ottenere lo stesso effetto con una doccia calda, una seduta di sauna, o stando seduti in una stanza con vapore. Anche una bottiglia di acqua calda, posizionata vicino all’orecchio, può fare la sua parte per aiutare i fluidi a fuoriuscire dal canale uditivo.

9. Masticate o Sbadigliate

Masticate una cosa qualsiasi—del cibo, una gomma da masticare, o simulate semplicemente il movimento della masticazione—per far aprire le tube dell’orecchio interno (il movimento della masticazione tende le trombe di Eustachio che si collegano al canale uditivo). Inclinate l’orecchio colpito verso il basso mentre masticate o sbadigliate per aiutare il fluido a fuoriuscire grazie alla forza di gravità.

10. Andate dal Medico

Se sospettate di avere un’infezione alle orecchie, la cosa migliore che possiate fare è prenotare immediatamente un appuntamento col vostro medico. Un professionista ha gli strumenti adatti a rimuovere i fluidi dall’orecchio ed è in grado di prescrivere gli antibiotici necessari per curare l’infezione alle orecchie.

X