virus IT

Sintomi della Varicella: 8 Segni della Varicella

La varicella è una malattia comune in Nord America, che colpisce quasi il 90% delle persone (per lo più bambini) che vengono in contatto col varicella zoster virus (herpes). La varicella compare come uno sfogo pruriginoso di macchie rosse in tutto il corpo. Se il vostro bambino è sano, la varicella è più spiacevole che pericolosa, e dura solo poche settimane. Una volta contratta la varicella da bambini, tipicamente la malattia non torna più.

In rari casi, però, quando un adulto ha la varicella, in particolar modo nei casi di donne in gravidanza o anziani con sistema immunitario debole, l’infezione può essere difficile da combattere e può trasformarsi in un fuoco di sant’Antonio. Per questo è importante proteggere voi e vostro figlio con il vaccino per la varicella.

Questi sono i pruriginosi e fastidiosi primi sintomi della varicella…

1. Mal di Testa

Un mal di testa che inizia lieve circa un giorno prima dell’apparizione dell’eruzione cutanea, spesso crescerà gradualmente fino a divenire un forte mal di testa o un’emicrania.

2. Sintomi Influenzali

Molte persone colpite dalla varicella si lamentano di sintomi simili a quelli dell’influenza—dolori muscolari, febbre, ghiandole ingrossate e nausea—nei giorni precedenti la comparsa dello sfogo.

3. Stanchezza

Il senso di stanchezza e di malessere generale fa spesso sentire i pazienti con la varicella privati di ogni energia.

4. Mal di stomaco

Molti bambini si lamentano del mal di pancia e della nausea pochi giorni prima della comparsa dello sfogo della varicella.

5. Perdita di Appetito

A causa del senso di nausea e del mal di stomaco, chi soffre di varicella spesso perde l’appetito. Come conseguenza si perde peso e si tende a ridurre il livello di attività, il che diminuisce la capacità del corpo di combattere il virus.

6. Dolore

Il dolore è un segnale precoce della varicella e può presentarsi alcuni giorni prima che appaia lo sfogo cutaneo, oppure dopo, nella zona delle macchie sotto forma di dolore acuto, bruciore, o pelle pruriginosa, formicolante e molto sensibile al tatto.

7. Eruzione Cutanea

L’eruzione cutanea appare in genere 1 o 2 giorni dopo i sintomi appena elencati. Lo sfogo inizia sotto forma di piccoli gruppi di macchie rosse molto pruriginose—soprattutto sul petto e sulla schiena – e si diffonde poi su viso, cuoio capelluto, braccia, inguine, e gambe. Ricordatevi che il momento in cui il male è più contagioso è 2 giorni prima dell’apparizione dell’eruzione cutanea.

8. Vesciche

In pochi giorni, la macchie rosse pruriginose si trasformano in vesciche gialle piene di liquido e piuttosto dolorose. Alcuni pazienti sviluppano solo poche vesciche, altri ne sviluppano molti gruppi che successivamente scoppiano e si seccano nel giro di 3 giorni, per poi cadere entro una settimana.

X