sistema epatico IT

10 sintomi di danno al fegato

I danni al fegato sono riconducibili a molti fattori, dall’ereditarietà (ereditati da un famigliare) alla tossicità (causati da prodotti chimici o virus) fino alle malattie di lungo decorso (come la cirrosi), che possono condizionare questo importante organo per il resto della vita.

Il fegato aiuta il corpo a digerire il cibo, assorbire le sostanze nutritive ed eliminare quelle tossiche. Senza questo organo addominale non sarebbe possibile vivere.

Ecco i dieci segni rivelatori di un fegato danneggiato…

1. Addome gonfio

La cirrosi, lo stadio terminale della compromissione del fegato, causa l’accumulo di fluidi nell’addome (una condizione conosciuta come ascite) con alterazioni dei livelli di albumina e di proteine nel sangue. Alla vista può sembrare che il paziente sia incinta.


2. Itterizia

Pelle pallida e occhi di tonalità giallastra sono sintomatici dei danni al fegato. L’ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi dipende dall’accumulo di bilirubina (un pigmento della bile) nel sangue la quale può essere eliminata dal corpo come materiale di scarto.


3. Indolenzimento addominale

Il dolore addominale, soprattutto nella parte alta destra dell’addome o nella parte inferiore destra della cassa toracica, è un segno di danno epatico.


4. Cambiamento del colore delle urine

L’urina può diventare di colore giallo scuro a causa dell’aumento dei livelli di bilirubina nel flusso sanguigno del corpo, dovuto al fatto che il fegato compromesso non è in grado di eliminarla espellendola attraverso i reni.


5. Pelle irritata

Eruzioni cutanee associate a un prurito insistente sono segni di danno epatico. La mancanza di fluidi nel corpo, infatti, può causare l’insorgere sulla pelle di escrescenze squamose e pruriginose.


6. Cambiamento del colore delle feci

Danni al fegato provocano spesso parecchi cambiamenti del movimento intestinale. Per esempio, è possibile soffrire di periodi di costipazione così come della sindrome dell’intestino irritabile. In altri casi, le feci potrebbero cambiare colore, diventando più chiare o color catrame, e potrebbero anche contenere tracce di sangue.


7. Nausea

Problemi digestivi, come indigestioni e reflussi gastrici, possono fare la loro brutta comparsa a seguito del danneggiamento del fegato e provocare anche attacchi di vomito.


8. Perdita di appetito

I danni al fegato, se non sono tenuti sotto controllo medico, possono provocare insufficienza epatica causando perdita di appetito e di peso. Nel caso in cui i pazienti siano gravemente malnutriti, le sostanze nutritive devono essere somministrate per via endovenosa.


9. Ritenzione idrica

Un fegato seriamente danneggiato può causare la ritenzione di liquidi nelle gambe, nelle caviglie e nei piedi: una condizione conosciuta come edema. Quando si preme sulle zone gonfie è possibile notare come l’impronta rimanga sulla pelle anche alcuni secondi dopo aver sollevato le dita.


10. Esaurimento

L’affaticamento cronico, la debolezza muscolare e mentale, la perdita di memoria, un senso di confusione e, in alcuni casi, il coma sono molto comuni quando un danno al fegato provoca un’insufficienza epatica.

Share This Article

X