Gotta IT

10 Sintomi Comuni della Gotta

La gotta è una malattia dolorosa che sta tornando a diffondersi. Questo spiacevole problema è una forma di artrite, spesso chiamata artrite gottosa. La gotta può colpire chiunque, ma è più comune tra le persone al di sopra dei 30 anni. È più frequente negli uomini che nelle donne.

Le cause della gotta sono, per la maggior parte delle volte, da ricercarsi nella dieta. La malattia è causata da livelli alti di acido urico nel corpo che si concentra nelle articolazioni causando dolore. Anche se la maggior parte delle persone colpite soffre di un problema chiamato iperuricemia, cioè ha una concentrazione particolarmente elevata di acido urico nel sangue, non è così per tutti. E viceversa, non tutte le persone con alte concentrazioni di acido urico nel sangue soffrono di gotta.

I fattori scatenanti di un attacco di gotta sono principalmente legati alla dieta. La disidratazione è uno dei maggiori responsabili del dolore causato dalla gotta. Alcune bevande possono indurla. Il caffè, il tè, e l’alcol sono alcuni buoni esempi. Anche i medicinali possono avere un ruolo negli attacchi di gotta. Le pillole diuretiche, usate per controllare la pressione sanguigna, possono essere causa di gotta cronica. I medicinali che danneggiano i reni possono contribuire a causare il dolore dovuto alla gotta.

I sintomi della gotta possono somigliare a quelli di altre forme di artrite. Ecco i 10 più comuni sintomi della gotta. Se soffrite di uno o più di questi sintomi, parlatene con un medico.

1. Dolore all’Alluce

Il dolore all’alluce è uno dei più importanti sintomi della gotta. Questo sintomo, se combinato con una diagnosi di gotta, viene chiamato podagra. In questo caso, l’acido urico si accumula nell’articolazione dell’alluce. Il risultato è un dolore incredibile all’alluce e l’impossibilità di camminare. Il dolore può rendere zoppicanti finché non sparisce dopo qualche ora o qualche giorno.

2. Indolenzimento

Una volta che il dolore iniziale dell’attacco sparisce, potete notare un indolenzimento a lungo termine. Può coinvolgere direttamente la base dell’articolazione colpita, ma può anche trattarsi di un dolore che si irradia attraverso il corpo. Se l’alluce è la parte colpita, l’indolenzimento può coinvolgere l’intero piede e risalire fino al ginocchio. Questo indolenzimento può durare per settimane mentre il corpo tenta di riprendersi.

3. Gonfiore

Mentre l’articolazione viene colpita dall’acido urico che si accumula, il corpo può reagire con un’intensa infiammazione. L’area attorno all’articolazione può gonfiarsi. Il gonfiore può anche diffondersi oltre, all’intero arto. Se l’alluce è stato colpito, il piede e la gamba possono gonfiarsi e fare male. Toccare le aree gonfie può essere molto doloroso, fare degli impacchi freddi può aiutare.

4. Improvvisi Attacchi di Dolore

Se soffrite di gotta potete essere vittima di improvvisi attacchi di dolore intenso. Potete sentirvi bene per un lungo periodo, e trovarvi all’improvviso paralizzati da un dolore straziante. Camminare è sicuramente fuori discussione. Perfino le persone che camminano intorno a voi possono provocarvi dolore attraverso le vibrazioni del pavimento. L’unica soluzione sono i medicinali, il riposo, e attendere pazientemente che il corpo si ristabilisca.

5. Dolore Notturno

Un momento tipico per i dolori della gotta è il cuore della notte. Andate a dormire sentendovi in forma, ma vi svegliate all’improvviso per il dolore a un’articolazione. Avete avuto un attacco notturno di gotta. Se è acuto, anche il peso delle lenzuola può sembrare insopportabile. Il dolore si può alleviare al mattino, o il giorno successivo, ma potreste anche trovarvi costretti a letto per qualche giorno.

6. Arrossamento

Quando avete un’articolazione infiammata e gonfia, la zona potrebbe arrossarsi. Il gonfiore può provocare linee rosse che partono dall’articolazione, assomigliando ai sintomi di un’infezione. Nei casi acuti, la pelle può arrivare a diventare viola. Se possibile, riposate, mettete del ghiaccio sulla zona infiammata, e tenete l’arto in alto: sono i migliori rimedi immediati. Assicuratevi di reidratarvi per aiutare il corpo ad abbassare la concentrazione di acido urico, diluendolo.

7. Calcoli Renali

La gotta può essere una malattia terribilmente dolorosa, ma può portare a sintomi altrettanto dolorosi. L’aumento dell’acido urico in eccesso può accumularsi, oltre che nelle articolazioni, nelle vie urinarie. Qui si accumula e forma dei calcoli renali. I sintomi dei calcoli renali includono urinazione dolorosa (a volte con tracce di sangue), dolori all’addome e alla schiena. Il dolore può essere così intenso che vomito e nausea sono sintomi secondari.

8. Accumuli di Acido Urico nel Corpo

Se soffrite di accumulo di acido urico, può darsi che si concentri in più di una zona. Per la gotta la concentrazione maggiore è nelle articolazioni. Può anche trovarsi nei tessuti morbidi di tutto il corpo. Potete scoprire noduli duri nei lobi delle orecchie, nei gomiti, nelle mani, e nelle caviglie. Questi accumuli vengono chiamati tofi. Il vostro medico può prendere dei campioni del materiale cristallino che si trova all’interno di queste formazioni. Una biopsia dei noduli può aiutare a confermare una diagnosi di gotta.

9. Febbre

La gotta può iniziare colpendo solo un’articolazione, ma spesso raggiunge diversi punti contemporaneamente. Nelle persone con questo problema, chiamato gotta poliarticolare, la febbre è un sintomo comune. La febbre è generalmente bassa ed è causata dall’intensa infiammazione dovuta alla gotta. Altri sintomi che accompagnano la febbre includono nausea, affaticamento, e disagio.

10. Pelle Screpolata

Uno spiacevole effetto collaterale del gonfiore, associato alla gotta, è il danneggiamento della pelle attorno all’area colpita. L’infiammazione e il gonfiore tendono la pelle, rendendola pruriginosa e dolorante. Nei casi estremi si possono formare delle ulcerazioni nella pelle che portano a lacerazioni a volte sanguinanti. Se sanguinate nell’area dell’infiammazione dovuta alla gotta, applicate un disinfettante per uso topico e bendate la zona. L’ultima cosa di cui avete bisogno è un’infezione che aumenti la pressione e il dolore nelle vostre articolazioni.

Share This Article

X