Dieta IT

Le 10 Diete di Tendenza del 2015

Bene, hai deciso che quest’anno perderai un po’ di peso. È un buon proposito molto comune e spesso chi lo fa rinuncia entro poche settimane. Ma se riesci a seguirlo, i risultati ti ricompenseranno adeguatamente. Non solo seguendo una dieta sana perderai peso, i benefici di una dieta bilanciata miglioreranno anche il tuo umore, ridurranno lo stress e ti faranno sentire bene dalla testa ai piedi. Se hai delle intolleranze alimentari evitando alcuni cibi potresti ridurre dolori di stomaco, crampi e problemi di digestione.

Anche se ci sono diete drastiche e disintossicanti molto popolari, il miglior modo per restare sani è seguire una dieta bilanciata tutto l’anno. Per aiutarti a scegliere la dieta che fa per te abbiamo stilato una lista per fare una panoramica delle diete più alla moda del 2015…

1. Nuova Dieta Nordica

Al contrario di quello che dice il nome, la Nuova Dieta Nordica non è davvero nuova, è solo stata riconosciuta di recente da un numero di esperti sempre maggiore che le riconosce la capacità di aiutare a perdere peso e a migliorare la salute nel suo complesso. Si è guadagnata con buona ragione un posto tra le diete più di tendenza del 2015, dato che grazie agli studi più recenti continua ad aumentare la consapevolezza dei benefici che può apportare alla salute. Concentrandosi su cibi integrali, frutti di mare, frutta secca, semi e piccole porzioni di carne magra non di allevamento (o allevata all’aperto) la Nuova Dieta Nordica è varia, saporita e ricca di sostanze nutritive.

Come molte altre persone, avrai sicuramente provato diete che si concentrano su un solo tipo di cibo o che eliminano completamente dall’alimentazione interi gruppi alimentari. Se dopo la dieta ricominci a mangiare i cibi che hai eliminato riprendi tutto il peso — e in fretta. Se, invece, segui la Nuova Dieta Nordica mangi cibi di ogni gruppo alimentare scegliendoli biologici e a km 0, quindi preservi anche l’ambiente. Può aiutarti a perdere peso, a ridurre il grasso corporeo e ad abbassare colesterolo e pressione sanguigna.

2. Dieta Mediterranea

Se ti piacciono i cibi saporiti e non vuoi eliminare completamente un gruppo alimentare, la Dieta Mediterranea potrebbe essere quella giusta per te. Sono stati svolti molti studi sulle diete europee perché sono molto salutari. La Dieta Mediterranea è nota anche per essere una dieta efficace, ricca di vitamine e sostanze nutritive. I prodotti freschi, l’uso regolare di olio di oliva, sia per cucinare sia per condire, e un po’ di carne rossa contribuiscono a una dieta equilibrata che aiuta a perdere peso.

La quantità di frutta fresca e di verdura consumate nella Dieta Mediterranea ti permettono di assumere vitamine e sostanze nutritive in quantità oltre a molti antiossidanti. Essendo i prodotti freschi parte integrante della Dieta, i benefici per la salute sono molti — le ricerche dimostrano che la Dieta Mediterranea può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, prevenire l’elevata pressione sanguigna, e ridurre il rischio di diabete. Inoltre è stata messa in relazione con la prevenzione di alcuni tipi di cancro. Se hai voglia di cambiare prova questa dieta — è facile da seguire e sicuramente ne trarrai molti benefici.

3. Dieta di The Biggest Loser

Avrai probabilmente sentito parlare di The Biggest Loser, un popolare reality televisivo in cui persone obese perdono peso attraverso una severa dieta associata ad attività fisica. Anche se l’ossessione del Nord America per i reality contribuisce senz’altro a rendere popolare il programma, la Dieta di The Biggest Loser sta diventando molto di moda perché è dimostrato che aiuta molto a dimagrire.

Non devi allenarti per ore ogni giorno come la gente che partecipa al programma, ma se segui questa dieta è bene che tu faccia almeno un po’ di esercizio cardiovascolare e di allenamento per i muscoli per essere globalmente più in salute.

Come alcune altre diete molto efficaci anche la Dieta di The Biggest Loser è popolare e probabilmente continuerà a diffondersi sempre di più perché non prevede l’eliminazione di alcun gruppo di cibi. Ruota essenzialmente intorno alla moderazione, alle carni magre e a grandi quantità di frutta e verdura. Prevede anche l’aggiornamento di un diario alimentare, una cosa che di per sé può essere efficace per perdere peso — scrivendo tutto quello che mangi ti rendi conto per forza delle tue abitudini alimentari. Se hai cattive abitudini la dieta e il diario possono aiutarti molto a dimagrire e a ridurre la probabilità di malattie cardiache.

4. Dieta Flexitariana

Questa parola forse ti è nuova: flexitariano significa essenzialmente un vegetariano che ogni tanto mangia carne. Somiglia a un vegetarianesimo che si può bigiare ogni tanto per concedersi uno sfizio, in genere a base di carne. La dieta flexitariana si basa sul consumo di cibi a base vegetale che forniscono vitamine, sostanze nutritive, fibre e sali minerali a bizzeffe, contribuendo a migliorare il tuo stato di salute. Se segui questa dieta mangerai frutta, verdura, frutta secca, semi, cereali integrali, legumi e piccole porzioni di carne. Il tofu è un alimento comune sia nella dieta vegetariana sia in quella flexitariana — si tratta di un buon sostituto della carne ed è uno dei cibi preferiti dai vegetariani, dato che è un’ottima fonte di proteine.

A differenza di quanto accade nella dieta vegetariana, la dieta flexitariana in genere viene considerata migliore per il dimagrimento e la salute in generale. Perché? Un problema comune tra i vegetariani è il fatto di non assumere proteine a sufficienza. Anche se i cereali come la quinoa e altri cibi come il tofu contengono molte proteine e possono aiutare a evitare che questo accada, per molte persone è più facile assumere piccole porzioni di carne per assicurarsi di mangiare in modo equilibrato.

5. Weight Watchers

Sarebbe sbagliato lasciare fuori da questa lista la famosa dieta Wight Watchers. È in giro ormai da molto tempo e c’è un buon motivo — è molto efficace per perdere peso e spinge ad assumere abitudini alimentari sane. Il controllo delle porzioni ti permette di goderti uno sfizio ogni tanto. Probabilmente è per questo che così tante persone riescono a raggiungere i loro obiettivi di dimagrimento e riescono a seguire la dieta anche se non sono tecnicamente iscritte al programma: la dieta non elimina nessun cibo.

La Weight Watchers assegna dei punti al cibo basandosi sulle calorie totali e sulle informazioni nutrizionali. Quando sei a dieta hai una certa quantità di punti da usare ogni giorno, che varia da persona a persona, a seconda di genere, altezza, età, peso e livello di attività fisica. Quando mangi qualcosa devi togliere i punti corrispondenti dai tuoi punti del giorno. Quando hai usato tutti i tuoi punti non dovresti mangiar nient’altro — ma dovresti anche essere sazia. La cosa migliore della Weight Watchers è il grande supporto che puoi trovare online e di persona agli incontri settimanali, attraverso la app e con altri strumenti che ti aiutano a dimagrire con successo.

6. Dieta HMR

La cosa nuova della dieta HMR (Health Management Resources cioè Risorse per la Gestione della Salute) ha iniziato a diffondersi di recente, e la sua capacità di aiutare a perdere peso è stata riconosciuta da diversi esperti nel campo della salute. La dieta sarebbe stata dapprima usata nelle cliniche, negli ospedali e in altri centri medici degli Stati Uniti ma ora è disponibile un programma fai-da-te che ciascuno può seguire a casa propria.

Lo sviluppo di questo programma fai-da-te ha aiutato la dieta a diffondersi perché chiunque ora può seguirla dalla comodità di casa propria.

La Dieta HMR prevede il consumo di pasti sostitutivi, frutta e verdura e incoraggia a fare regolare attività fisica per perdere peso in modo più significativo. Il programma dice che ‘più è meglio è’ — purché tu mangi più frutta e verdura o pasti sostitutivi — perché secondo questa filosofia mangiare di più di questi cibi è meglio che mangiare qualunque altra cosa. Ti sentirai sazia mentre segui la dieta ma la varietà dei cibi che puoi mangiare non è molto ampia. Questo tipo di dieta non fa per tutti, ma potrebbe essere adatta per iniziare efficacemente a muoverti verso i tuoi obiettivi di dimagrimento, e puoi sempre passare a una dieta più varia una volta che hai perso qualche chilo per iniziare.

7. Dieta DASH

La Dieta DASH non è un’idea nuova, ma continua a essere una delle diete più efficaci, soprattutto perché fa dimagrire davvero, ma anche perché è bilanciata e fa davvero bene alla salute nel suo complesso. La DASH (Dietary Approaches to Stop Ipertension ovvero Approcci Alimentari per Bloccare l’Ipertensione) è stata creata per combattere e prevenire l’alta pressione sanguigna. Non c’è nulla di fantasioso in questa dieta — è varia e ricca di scelta. Alcuni dei cibi buoni per il cuore e ricchi di sostanze nutritive previsti dalla dieta sono frutta, verdura, latticini magri, frutta secca, carni magre, pollo e pesce.

Siccome la dieta DASH è così facile da seguire è decisamente una delle preferite dalle masse. Non elimina nessuno dei gruppi alimentari principali come fanno molte altre diete, e i benefici per la salute sono ampi: dalla riduzione della pressione sanguigna e del colesterolo alla riduzione del rischio di alcuni tipi di cancro e di diabete di tipo 2. Molte persone che seguono la dieta DASH per dimagrire riescono facilmente a seguirla e a continuare a trarne beneficio anche dopo aver raggiunto i propri obiettivi.

8. Dieta TLC

La TLC (Therapeutic Lifestyle Changes ovvero Cambiamenti Terapeutici dello Stile di Vita) ha diversi assi nella manica, e ne sentiremo parlare sempre di più nel 2015. Anche se questa dieta potrebbe aiutare anche a dimagrire, è considerata una delle migliori in assoluto perché prevede un’alimentazione sana a base di cibi salutari per il cuore. Seguendo la dieta TLC puoi ridurre molto il tuo livello di colesterolo evitando i cibi ricchi di grassi saturi. I cibi più comuni che mangia chi segue questa dieta sono cereali, frutta, pesce, latticini magri, molti prodotti agricoli e carni magre.

La maggior parte degli snack e dei cibi preconfezionati fanno male alla salute — non solo sono poveri di sostanze nutritive, hanno sodio in eccesso, grassi poco salutari e zuccheri: è dimostrato che il loro consumo può portare a seri problemi di salute come malattie cardiache, diabete e obesità. Ma seguendo la dieta TLC hai una vasta scelta di cibi davvero sani. Servono però un po’ di pratica e qualche conoscenza per capire le etichette nutrizionali e individuare un giusto equilibrio. Se sei interessata a provarci fai qualche ricerca preventiva per capire come passare a questa dieta.

9. Dieta Paleo Modificata

Se sei sempre online, segui le notizie, o sei sempre sui social media probabilmente hai già sentito parlare della Dieta Paleo. La sua popolarità è aumentata sempre di più negli anni scorsi, e il 2015 conterà ancora più persone che la provano a causa della sua efficacia nell’aiutare chi deve dimagrire in maniera significativa. Il lato negativo è che può essere difficile seguirla perché elimina diversi gruppi di cibi. Fortunatamente, dato che la Dieta Paleo è sempre più di moda, ci sono molti siti di ricette, libri di cucina e blog che ti aiuteranno a seguirla più facilmente.

L’idea della Dieta Paleo è quella di mangiare soltanto cibi che i cacciatori e raccoglitori della preistoria mangiavano. Spesso viene chiamata anche ‘dieta delle caverne’ e prevede il consumo di frutta, verdura, frutta secca, semi, carni magre e pesce. Prevede però anche l’eliminazione di zucchero, cereali e legumi, giusto per citarne alcuni. Ci sono opinioni controverse sulla Dieta Paleo, perché elimina troppi cibi che contengono sostanze nutritive essenziali. Puoi però modificare la dieta per assicurarti un apporto di vitamine e sostanze nutritive sufficiente a restare in buona salute. Se è necessario, consulta un dietologo o un medico per avere qualche consiglio.

10. Dieta del Mangiare Pulito

Essere consapevoli di quel che si mangia è una tendenza sempre più in voga, viene definita “mangiare pulito” e decisamente continuerà a diffondersi anche quest’anno — e forse per molti anni a venire. Che tu sia o meno consapevole degli additivi aggiunti ai cibi preconfezionati e processati industrialmente, probabilmente conosci qualcuno che lo è. Sono quelli che comprano sempre le cose fresche, non usano cibi processati industrialmente e raramente comprano uno snack nella zona cibo-spazzatura del supermercato. Forse non sanno nemmeno che stanno seguendo la dieta del Mangiare Pulito, ma lo stanno facendo, con gioia.

La dieta si concentra sul consumare cibi puliti — cioè non lavorati industrialmente e senza sale, zucchero o additivi aggiunti. Forse ti sentirai un po’ scoraggiata nel cercare di passare a questa dieta, ma i benefici che ne puoi trarre valgono lo sforzo. Prova a cambiare alimentazione lentamente, comprando frutta e verdura fresca, o carni non processate. Non solo taglierai i grassi, gli zuccheri e il sodio in eccesso: smetterai anche di ingerire sostanze chimiche che si trovano nei cibi industriali. Alcune di queste sostanze chimiche sono notoriamente dannose, e su molte di esse non sono nemmeno stati fatti studi per vedere se lo sono o meno.

Share This Article

X