Stress IT

I 10 Cibi Peggiori da Mangiare Sotto Stress

Come mai quando ci sentiamo particolarmente sotto stress finiamo per mangiare proprio i cibi che tendono a peggiorare la nostra ansia?

È un dato di fatto che quando ci sentiamo sulla graticola il corpo chiede inesorabilmente cibi ricchi di grassi, zuccheri e sale. Perché?

Puoi dare la colpa alla comunicazione tra cervello e corpo per quanto riguarda la tendenza a scegliere snack che finiranno per aumentare, anziché diminuire, i livelli di cortisolo quando sei stressato. Questo problema deriva dalla reazione “combatti o fuggi” del cervello, che sceglie l’euforia temporanea a breve termine, mentre a lungo termine le conseguenze della scelta sono irritabilità, stanchezza e mal di testa.

Quindi, prima di correre al distributore automatico o di ricorrere a una ciambella per alleviare le tensioni della giornata lavorativa, dai un’occhiata ai dieci peggiori cibi da mangiare quando ti senti stressato…

1. Barrette al Cioccolato

Spesso mi sento in colpa quando mi rifugio nel cioccolato dopo una giornata particolarmente impegnativa. I cibi e i dolci ricchi di zuccheri raffinati non fanno però che aumentare gli ormoni connessi allo stress (ad esempio il cortisolo) e mandare i livelli di zucchero alle stelle, tant’è che un crollo di zuccheri poco dopo è inevitabile.

2. Caffè

Non c’è nulla di vero nell’idea di prendere un caffè per calmarsi. E anche se ti senti a tuo agio a seppellire lo stress sotto un macchiatone doppio con cacao, la tripletta mortale composta da caffeina, zucchero e grassi non farà che aumentare l’agitazione e il nervosismo da caffeina, lasciandoti a rimpiangere i cali di zuccheri.

3. Carne Rossa

Sì, la carne rossa è ricca di ferro. Ma, prima di tagliare una bella bistecca succulenta, senti cosa hanno da dire gli esperti della nutrizione—diversi studi mettono in relazione le diete iperproteiche con alti livelli di dopamina (la ricompensa per il cervello e il suo centro del piacere), che può far aumentare i segnali di stress verso il cervello.

4. Patatine Fritte

Mangiucchiare un cumulo di patatine intrise di grassi, un pacchetto di patatine rustiche o anche delle patatine fritte fatte con le patate dolci potrebbe darti una rapida carica di energia. Scegliere però uno snack con tutto quel sodio, quel grasso e quei carboidrati ti lascerà privo di energie poco più tardi.

5. Bevande Energetiche

Potresti essere convinto di alleggerire la tensione bevendo una lattina, in realtà quello che stai bevendo è un inevitabile calo di zuccheri. Le bibite energetiche sono tra le bevande peggiori che puoi scegliere per alleviare lo stress. Una sola lattina di Red Bull finisce per renderti così ansioso che ti ritroverai incapace di concentrarti su qualunque cosa a parte il nervosismo da caffeina.

6. Alcool

Un buon bicchiere di vino potrebbe sembrare la ricompensa perfetta dopo aver trascorso una giornata stressante. L’alcool però non ti calma—anzi stimola la risposta naturale del corpo allo stress. Alcuni studi dimostrano che i forti bevitori hanno livelli di cortisolo naturalmente più alti rispetto ai bevitori moderati e ai non bevitori.

7. Salatini e Patatine

Il tuo pacchetto di patatine o di salatini preferito promette molto male quanto a valori nutrizionali. L’intero pacchetto, infatti, non è altro che un misto di grassi lavorati, additivi artificiali e un bel carico di sodio. Sì, può dare un po’ di conforto a prima vista, o alla terza manciata—ma non ne otterrai alcun beneficio sul piano dello stress e dell’umore.

8. Latticini ad Alto Contenuto di Grassi

La panna, il latte intero e i formaggi grassi sono noti per le difficoltà che causano alla digestione. E i problemi digestivi inevitabilmente affaticano il corpo ancora di più, soprattutto se li mangi la sera tardi rompendo il tuo abituale ritmo sonno-veglia.

9. Cibi Speziati

Spesso quando i nostri corpi soffrono per lo stress, ne sentiamo le conseguenze nell’apparato digerente sotto forma di gas, dolori addominali e gonfiore. Questo significa che un pasto piccante non farà che aggravare i disagi dell’apparato digerente lasciandoti con un brutto reflusso gastroesofageo e con bruciore al petto.

10. Oli Vegetali e Margarina

Non tutti gli oli e i grassi commestibili sono uguali. Ad esempio, l’olio di colza e la margarina contengono molti grassi trans, che non solo contribuiscono ad alzare il colesterolo e la pressione sanguigna, ma amplificano anche il rischio di malattie cardiache.

X