Nutrizione IT

10 Fatti per Nulla Divertenti sull’Intossicazione Alimentare

Fermati! Prima di ingurgitare quel pezzo di formaggio o quella scatola di uova sospette che hai trovato nel frigo, dovresti valutarne le conseguenze.

L’intossicazione alimentare è causata da batteri che si sviluppano nel cibo— e le conseguenze sono solitamente crampi addominali, gas, diarrea, nausea, e vomito—che persistono fino a quando il cibo “malvagio” non viene espulso completamente dal corpo.

So che non è piacevole, ma dobbiamo parlare degli aspetti per nulla divertenti dell’intossicazione alimentare…

1. Malattie di Origine Alimentare

Diverse forme di intossicazione alimentare colpiscono ogni anno milioni di persone. Le malattie di origine alimentare si presentano quando consumiamo tossine assieme al cibo (o batteri, virus e parassiti) che causano problemi nel tratto gastrointestinale.

2. Batteri Comuni nel Cibo

I batteri che più comunemente contaminano il cibo sono salmonella, listeria, campylobacter, bacillus cereus ed escherichia coli. Tutti i contaminanti alimentari causano sintomi simili, ma l’intensità di alcuni di questi (ad esempio il vomito) può essere maggiore in presenza di determinati batteri (come il bacillus cereus).

3. Sintomi Rivelatori di Intossicazione Alimentare

I sintomi dell’intossicazione alimentare—vomito, crampi allo stomaco, indolenzimento dei muscoli, affaticamento, traspirazione eccessiva e diarrea—spesso si mostrano in tutta la loro spiacevolezza entro poche ore dal il consumo di cibo contaminato.

4. Pericoli della Disidratazione

La conseguenza più seria delle malattie di origine alimentare è la disidratazione, dovuta a diarrea, vomito, sudori e febbre, che può mettere la vita in pericolo e richiedere il ricovero in ospedale se questi sintomi non svaniscono entro pochi giorni.

5. Durata dell Intossicazione Alimentare

La maggior parte dei casi di malattie di origine alimentare guarisce da sé nel giro di 48 o 72 ore dopo il consumo di cibo o bevande contaminate. Le persone colpite dovrebbero però cercare assistenza medica se sintomi quali vomito, febbre alta (più di 38,3 gradi centigradi), o presenza di sangue nelle feci persistono per un tempo più lungo.

6. Complicazioni delle Malattie di Origine Alimentare

Se l’intossicazione alimentare non viene curata, alcuni batteri più resistenti (ad esempio escherichia coli o salmonella) possono danneggiare i reni e lasciare il paziente con gravi problemi renali cronici. In questi casi, il paziente può aver bisogno di aiuto per reidratarsi e possono essere prescritti antibiotici per combattere i batteri.

7. Combattere le Intossicazioni Alimentari

La maggior parte degli adulti in buona salute può, fortunatamente, combattere e vincere le malattie di origine alimentare senza soccombere alla disidratazione o aver bisogno di un ricovero ospedaliero. Puoi soffrire per la spiacevolezza dei sintomi e riposare a letto per 1 o 2 giorni mentre il corpo elimina il problema.

8. Suscettibilità all’Intossicazione Alimentare

Chi ha un sistema immunitario debole può, però, ammalarsi gravemente se colpito da intossicazione alimentare. Le persone più soggette ad ammalarsi gravemente sono i neonati, gli anziani, le donne incinte, i diabetici, i malati di HIV, i malati di cancro con una chemioterapia in corso, o le persone che sono convalescenti dopo un intervento chirurgico.

9. Rimedi Casalinghi per l’Intossicazione Alimentare

Tipicamente, la maggior parte dei casi di avvelenamento alimentare nelle persone sane non richiede nulla di più del riposo a letto e di una adeguata idratazione. Prevenire la disidratazione (soprattutto se vomito e diarrea sono gravi) è la cosa più importante per mantenere il corretto equilibrio elettrolitico, bevendo anche integratori elettrolitici come il Gatorade.

10. Prevenzione delle Intossicazioni Alimentari

La prevenzione è la chiave per evitare la brutta sorpresa di un’intossicazione alimentare. Puoi mantenere i batteri del cibo lontani da casa tua efficacemente con una buona igiene e pulizia quando gestisci, pulisci e cucini il cibo. Ad esempio, lavare accuratamente le mani e il cibo prima di cucinare previene le contaminazioni da contatto.

X