Cancro IT

Cause e Sintomi del Cancro al Fegato

Cos’è il?? Cancro al Fegato?

Secondo l’American Cancer Society circa 30.600 persone ogni anno ricevono una diagnosi di cancro al fegato.

La grande diffusione di questo tipo di cancro è dovuta al ruolo che il fegato gioca all’interno del nostro corpo. Essendo la ghiandola di maggiori dimensioni di tutto il corpo, il fegato è responsabile del filtraggio e dell’eliminazione delle tossine, della creazione delle scorte di vitamine e principi nutritivi, della formazione delle proteine necessarie a evitare che si generino trombi e della produzione della bile per rendere la digestione più efficiente.

Agendo come un filtro, il fegato può ammalarsi facilmente di cancro—che spesso si sviluppa nel fegato e si diffonde poi ad altri organi (Cancro Primario del Fegato)—come il colon, il pancreas, lo stomaco, il seno e i polmoni. Oppure il cancro può partire da un’altra zona del corpo e colpire il fegato quando quest’ultimo filtra le tossine (Cancro Metastatico del Fegato).

image_code

In media le persone colpite da cancro al fegato hanno più di 60 anni. Vengono colpiti più uomini che donne.

A) Le Cause Più Comuni di Cancro al Fegato

Anche se non c’è una causa precisa per il cancro del fegato, esiste un certo numero di fattori di rischio che sono stati messi in relazione con lo sviluppo del cancro al fegato, tra cui:

1. Età—il cancro al fegato colpisce soprattutto le persone al di sopra dei 67 anni.

2. Sesso—gli uomini sono doppiamente soggetti al cancro del fegato rispetto alle donne, con 22.720 nuovi casi all’anno contro i 7.920 delle donne.

3. Malattie Preesistenti—come l’epatite B, l’epatite C, la cirrosi epatica, l’obesità e il diabete sono correlate allo sviluppo del cancro al fegato. Ad esempio, il 5% dei pazienti affetti da cirrosi epatica sviluppa il cancro al fegato.

4. Stile di Vita—ad esempio i fumatori e chi fa abuso di alcol tendono a sviluppare il cancro al fegato con più facilità.

5. Ereditarietà—le persone con una storia familiare di cancro al fegato sono più soggette allo sviluppo della malattia.

B) Sintomi Comuni del Cancro al Fegato

L’aspetto più spaventoso del cancro al fegato è che durante i primi stadi i sintomi non sono avvertiti o sono molto lievi. Tuttavia, come per la maggior parte dei tipi di cancro, una diagnosi precoce è fondamentale per la sopravvivenza.

Ecco cinque dei più lievi ma indicativi sintomi del cancro al fegato…

1. Improvvisa Perdita di Peso

Quando perdiamo peso sforzandoci di seguire una dieta e fare attività fisica, la maggior parte di noi salta di gioia. Se però la perdita di peso – improvvisa e inspiegabile – è dovuta a un cancro al fegato non è riconducibile né ai cambiamenti nella dieta, né all’attività fisica e nemmeno a un aumento dei livelli di stress. Se noti un cambiamento improvviso del tuo peso, spesso ciò che cela è un problema di salute che dovrebbe essere sottoposto immediatamente all’attenzione del medico.

2. Inspiegabili Cambiamenti nell’Appetito

Il dolore addominale e il gonfiore persistenti, che spesso derivano dal cancro al fegato, causeranno incredibili cambiamenti nell’appetito del paziente. Ad esempio, potresti notare che ti senti estremamente sazio anche dopo piccoli pasti, al punto da sentirti a disagio. Potresti anche sviluppare l’anoressia, un disordine alimentare dovuto alla costante mancanza di appetito e al doloroso senso di sazietà.

3. Infiammazione del Fegato

La presenza di cancro al fegato spesso fa gonfiare dolorosamente l’organo stesso e l’addome. Questa infiammazione è in genere causata da una massa tumorale nel fegato che fa sporgere il fegato e i tessuti circostanti così tanto da renderli tesi e visibili.

4. Itterizia

L’itterizia è un problema causato dall’eccesso di bilirubina, una sostanza di scarto di color giallo scuro o marrone che rende giallastra la pelle e la parte bianca degli occhi, se non viene eliminata dal flusso sanguigno. La bilirubina resta all’interno del flusso sanguigno in quantità eccessive nei pazienti il cui fegato non funziona in modo efficiente.

5. Dolore Riferito

Spesso quando un organo vitale o una ghiandola all’interno del corpo vengono danneggiati, sentiamo dolore in una zona del corpo differente. Questo fenomeno è noto come dolore riferito e può verificarsi nei pazienti con un fegato danneggiato. Ad esempio, se il fegato è gonfio (si trova nel lato destro del corpo al di sotto delle costole) è possibile avvertire dolore alla spalla destra o alla schiena, perché il fegato è aumentato di dimensione fino a premere sui nervi della schiena o della spalla.

X