Home » Italian » Segni & Sintomi » 10 sintomi che preannunciano il fuoco di Sant’Antonio

10 sintomi che preannunciano il fuoco di Sant’Antonio

Segni & Sintomi

Ogni anno oltre un milione di Americani viene colpito dal fuoco di Sant’Antonio, un’eruzione cutanea pruriginosa e purulenta causata dall’herpes zoster, la stessa infezione virale che colpisce i nervi e causa la varicella. Coloro che hanno già avuto la varicella possono contrarre il fuoco di Sant’Antonio anche dopo molti anni (in genere dopo i 50 anni) poiché l’infezione può rimanere latente e riattivarsi nuovamente. Le cause sono legate all’avanzamento dell’età, ad un indebolimento del sistema immunitario, dovuto anche a farmaci, a trattamenti particolari (come quelli con radiazioni) o a un’infezione (come l’HIV).

Il problema del fuoco di Sant’Antonio è il fatto che spesso assomiglia ad altre patologie, con fastidiosi sintomi simili a quelli provocati, ad esempio, dall’edera velenosa o dalla scabbia. Esistono, tuttavia, alcuni sintomi direttamente legati al fuoco di Sant’Antonio. Tra questi…

1. Eruzione cutanea

Quando il virus del fuoco di Sant’Antonio si attiva, la malattia si manifesta con un’eruzione cutanea che compare sotto forma di pustole dolorose e purulente, spesso localizzate in una sola zona del corpo. Questo è dovuto al fatto che il virus colpisce le radici nervose – del petto, della schiena, dei glutei o del collo – per un periodo compreso tra 7 e 10 giorni.

Next »
ADVERTISEMENT

More on ActiveBeat