Home » Italian » Segni & Sintomi » 10 Segnali d’Allarme del Disturbo Bipolare: Sintomi di Mania e Depressione

10 Segnali d’Allarme del Disturbo Bipolare: Sintomi di Mania e Depressione

Segni & Sintomi

Il disordine bipolare è un disturbo dell’umore conosciuto anche col nome di psicosi maniaco depressiva. Si tratta di una malattia che richiede una vera e propria diagnosi psichiatrica. Una persona affetta da disturbo bipolare può passare dalla depressione più profonda a un umore completamente opposto con cambiamenti improvvisi.

Sono stati individuati e classificati 5 diversi tipi di disturbo bipolare. Il disturbo bipolare di primo tipo si manifesta con esperienze definite episodi maniacali. Il disturbo bipolare di secondo tipo si ha quando una mania minore, chiamata ipomania, è affiancata a episodi di depressione. Il disturbo ciclotimico si presenta con episodi di depressione o mania gravi, ma oscilla tra diversi stati d’animo. Il disturbo a ciclicità rapida (o rapid cycling) si ha quando un individuo bipolare ha almeno 4 episodi maniaco-depressivi nel corso di un anno. Si può arrivare a cambiamenti drastici da un giorno all’altro con l’ultra-ultra rapid cycling. Normalmente, gli individui bipolari possono passare dalla depressione all’eccitazione anche una sola volta all’anno. Infine, il disturbo bipolare NAS (Non Altrimenti Specificato) viene diagnosticato qualora una persona non rientri in nessuna delle categorie specifiche elencate sopra, ma soffra comunque di difficoltà a causa dei sintomi bipolari.

I sintomi del disturbo bipolare possono variare molto da persona a persona. È importante capire che questa malattia è caratterizzata sia dalla depressione sia dall’eccitazione—in assenza di una di queste due condizioni la diagnosi potrebbe ricadere su un differente disturbo dell’umore.

Ecco 10 sintomi comunemente associati al disturbo bipolare, categorizzati in base alla insorgenza: in un momento di depressione o di mania.

1. Depressione: Pensieri Suicidi

Uno dei sintomi più gravi del disturbo bipolare è la possibilità di avere pensieri suicidi. Nella fase depressiva, la persona colpita potrebbe sentirsi così abbattuta da contemplare la possibilità del suicidio. Anche quando il disturbo viene diagnosticato e curato con una terapia medicinale, i pensieri suicidi possono continuare a presentarsi. Possono anche costituire uno spiacevole effetto collaterale dei medicinali. Se hai pensieri suicidi o sei preoccupato per qualcuno che sai che potrebbe averli, contatta un consultorio o uno psicologo il prima possibile.

Next »
ADVERTISEMENT

More on ActiveBeat