Home » Italian » Cuore & Circulazione » L’Ipertensione Polmonare: Che Cos’è?

L’Ipertensione Polmonare: Che Cos’è?

Cuore & Circulazione

L’ipertensione arteriosa polmonare colpisce una persona su 100.000, indipendentemente da sesso, età, o etnia.

Anche se il problema si presenta di più nei giovani adulti attorno ai 35 anni, e colpisce il doppio le donne rispetto agli uomini, questo raro problema polmonare può presentarsi in qualunque stadio della vita.

L’ipertensione arteriosa polmonare provoca il restringimento delle arterie che portano il sangue dal cuore ai polmoni e, di conseguenza, la riduzione del flusso di ossigeno verso i vasi sanguigni. Quando il corpo viene privato dell’ossigeno di cui ha bisogno, la pressione sanguigna nelle arterie polmonari schizza oltre i livelli normali comprimendo il ventricolo destro del cuore. La pressione su questa zona fa gonfiare la parte destra del cuore, che si indebolisce gradualmente e riduce il flusso di sangue verso i polmoni. Se non curata, l’ipertensione arteriosa polmonare può sfociare in un arresto cardiaco.

Ovviamente, la diagnosi precoce è la chiave per ridurre la pressione sul cuore e ripristinare il normale afflusso di sangue ai polmoni. Ecco i dieci segnali d’allarme dell’ipertensione polmonare…

1. Pulsazioni Cardiache Anomale

Uno dei primi segni di ipertensione arteriosa polmonare è un battito cardiaco anomalo o molto forte, che può somigliare al suono di un galoppo, oppure un soffio al cuore. Questi sintomi indicano il graduale collasso ventricolare. Se la malattia non viene diagnosticata e peggiora, un medico potrebbe sentire battiti irregolari e molto più forti esaminando un paziente con lo stetoscopio.

Next »
ADVERTISEMENT

More on ActiveBeat