Salute Visiva IT

9 rimedi fai da te contro la congiuntivite

L’occhio arrossato (o in termini medici congiuntivite) compare a causa del contagio infettivo, da parte di un virus o di un batterio, tramite un’allergia e il conseguente sfregamento degli occhi. La congiuntivite provoca arrossamento, gonfiore, prurito e lacrimazione agli occhi oltre alla presenza di muco giallastro che spesso che fa sembrare questa infezione peggiore di quello che è in realtà.

Sebbene la congiuntivite non provochi danni permanenti agli occhi, il medico potrebbe comunque consigliare qualche farmaco anti-batterico per contrastare l’infezione. Di solito sono necessari solo tempo e riposo per curare questa fastidiosa infezione degli occhi.

Nel frattempo è possibile accelerare il processo di guarigione e diminuire l’arrossamento, il dolore e il prurito utilizzando rimedi casalinghi efficaci contro la congiuntivite…

1. Colliri

I colliri aiutano a mantenere gli occhi puliti, umidi e a lenire il prurito doloroso degli occhi arrossati. Il collirio va applicato in caso di bisogno per ridurre il dolore ed è consigliabile appoggiare anche un panno caldo sopra la palpebra.

2. Impacchi freddi

Un impacco freddo può dare sollievo al prurito fastidioso. Per mantenere l’area pulita è meglio utilizzare acqua purificata. È opportuno sterilizzare l’acqua e il panno dopo ogni utilizzo.

3. Camomilla

La camomilla è una pianta spesso utilizzata per le sue proprietà anti-batteriche e lenitive. È sufficiente preparare una tazza di camomilla, rimuovere la bustina e lasciarla raffreddare per poi applicarla delicatamente sull’occhio. È meglio sdraiarsi per fare questa operazione.

4. Latte e miele

Il miele è spesso tra gli ingrediente dei colliri. Se mischiato, in parti uguali, al latte caldo, il miele diventa un ottimo lenitivo da applicare con un batuffolo pulito di cotone e utile per il risciacquo degli occhi.

5. Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non solo sbianca i denti ma attenua anche il prurito. È sufficiente un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in acqua, calda e sterilizzata, da applicare con un batuffolo pulito di cotone.

6. Aceto di mele

Se l’aceto venisse applicato puro nell’occhio produrrebbe un bruciore insostenibile. Tuttavia l’aceto funziona molto bene per ripulire una brutta infezione se qualche goccia viene mischiata con acqua calda e sterilizzata, da applicare con un batuffolo pulito di cotone per pulire la palpebra.

7. Succo di limone

Il succo di limone non è applicabile sull’occhio infetto, a meno che non venga diluito con acqua fredda. Applicare questa soluzione sulla palpebra con un batuffolo di cotone sterilizzato è un metodo utile per combattere la diffusione dell’infezione.

8. Olio di cocco

L’olio di cocco (si consiglia la varietà biologica) è un altro rimedio anti-batterico, naturale e fai da te. Va applicato sulla palpebra dell’occhio infettato con un batuffolo pulito di cotone, prima di andare a dormire e al risveglio, al fine di lenire il prurito e di ridurre l’infezione.

9. Acqua salata

L’acqua salata contenuta nelle lacrime aiuta a ripulire l’infezione. Altrettanto può fare una semplice soluzione composta da un cucchiaino di sale sciolto in una tazza di acqua sterilizzata da usare come collirio naturale.

Share This Article

X