Menopausa IT

8 Terapie Comuni per la Menopausa

Vampate di calore, perdite di memoria, irritabilità, emicranie, aumento di peso — la menopausa è tutto questo per le donne che devono affrontarla. Nonostante questo, è generalmente definita soltanto come lo stadio della vita di una donna in cui termina il ciclo mestruale e con esso la capacità di avere figli.

La menopausa è completa soltanto quando una donna ha passato 12 mesi senza avere le mestruazioni. Il periodo intermedio in cui i cicli iniziano e finiscono inaspettatamente, o si manifestano fenomeni di spotting, è noto come Perimenopausa (o Climaterio): lo stadio precedente alla Menopausa. Colpisce le donne tra i 40 e i 60 anni, ma la maggior parte arriva alla menopausa entro i 51 anni.

La menopausa non è una malattia, ma piuttosto uno stadio naturale dell’invecchiamento femminile. Questo significa che il vostro medico di fiducia può prescrivervi dei rimedi per alleviare i sintomi più spiacevoli e prevenire problemi cronici (come l’osteoporosi) che sono associati alla menopausa e all’invecchiamento. Eccone alcuni…

1. Terapia Ormonale

Il trattamento più comunemente prescritto per la menopausa è la terapia ormonale (o terapia estrogenica sostitutiva). A seconda della gravità dei sintomi a cui sei soggetta, e tenendo conto della tua storia medica e familiare, il medico può consigliarti di assumere estrogeni e progesterone (se il tuo utero non ha problemi) per alleviare le vampate di calore, prevenire le perdite ossee, la demenza senile e le malattie cardiache.

2. Soia

Una dieta ricca di soia — ad esempio tofu, latte di soia, fagioli di soia, semi di soia, e tempeh — è spesso raccomandata dai medici per alleviare le vampate di calore. La soia è, infatti, ricca di fitoestrogeni, sostanze vegetali che simulano gli estrogeni prodotti naturalmente da un corpo femminile sano.

3. Estrogeni Vaginali

La secchezza vaginale e i rapporti sessuali dolorosi sono un comune e spiacevole sintomo della menopausa. Fortunatamente, le donne con una produzione ridotta di estrogeni possono usare compresse, anelli, o creme. Tutti e 3 i trattamenti sono somministrati per via vaginale e vengono assorbiti dai tessuti della vagina alleviando i sintomi.

4. Fitoestrogeni Naturali

Anche se non esiste una ricerca scientifica in proposito e in genere non vengono prescritte dai medici, le fonti naturali di fitoestrogeni — come la pianta di dioscorea villosa, l’angelica cinese, la cimicifuga racemosa e le radici di valeriana — possono essere assunte sotto forma di integratori per alleviare gli spiacevoli sintomi della menopausa, in particolar modo le vampate di calore.

5. Antidepressivi

Basse dosi di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), ossia antidepressivi, contribuiscono a ridurre le vampate di calore e l’irritabilità tipiche della menopausa, migliorando nel contempo l’umore, perciò vengono spesso prescritti alle donne che non possono assumere estrogeni per motivi legati alla loro storia familiare o a un problema di salute. Gli SSRI possono essere prescritti anche a donne in menopausa che soffrono di depressione e affiancati ad altre terapie.

6. Terapia Ormonale Sostitutiva con Ormoni Bioidentici

La terapia ormonale sostitutiva con ormoni bioidentici è una terapia ormonale appositamente studiata che rimpiazza gli ormoni prodotti naturalmente da un corpo femminile giovane e in salute. I medicinali necessari vengono spesso preparati ad hoc dal farmacista sulla base della prescrizione del medico. Si tratta comunque di farmaci che sono considerati sperimentali e devono essere testati e approvati dall’ente nazionale per il controllo di cibo e medicinali.

7. Terapia con Gabapentin

Il Gabapentin (o Neurontin) è un farmaco originariamente studiato per trattare gli attacchi epilettici e ridurre il dolore dovuto a neuropatie. Per le donne che non possono sottoporsi a una terapia con estrogeni — per scelta, per via della loro storia familiare, o a causa di un problema di salute (cancro al seno, infarto, o trombosi) — questa terapia può aiutare ad alleviare vampate di calore ed emicranie tipiche della menopausa.

8. Prevenzione dell’Osteoporosi

La menopausa è spesso collegata a un aumento del rischio di osteoporosi, un problema che causa la diminuzione della densità ossea rendendo le ossa fragili e soggette a fratture o deterioramento. Prevenire la perdita ossea è la ragione principale per cui i medici prescrivono medicinali per l’osteoporosi in combinazione con altre terapie per la menopausa.

X