Allergia IT

8 Modi Per Tenere le Allergie Primaverili alla Larga da Casa Tua

Chi soffre di allergie di solito sa bene quando arriva la primavera.

Come?

Perché è in quel momento che i loro occhi diventano rossi e pruriginosi e iniziano gli starnuti e i sintomi delle allergie primaverili. La American Academy of Allergy, Asthma & Immunology stima che circa 35 milioni di americani soffrano di allergie stagionali. Tuttavia non è necessario soffrire in silenzio. Puoi fare qualcosa prevenendo le allergie e ripulendo la tua casa dagli allergeni con questi 8 stratagemmi…

1. Spolvera le Superfici

Essendo una persona molto sensibile alla polvere, so bene l’importanza di tenere puliti il tavolo della cucina, i mobili e i comodini dagli accumuli di polvere. Mi assicuro anche di spolverare le fessure—ad esempio quelle dei ventilatori, dei battiscopa, degli stipiti delle porte, degli scuri e dei condotti di ventilazione. Quando la casa è ben spolverata si formano anche meno batuffoli di polvere.

2. Tieni le Lenzuola Fresche e Pulite

Uno degli allergeni più comuni nelle case sono gli infidi acari della polvere—così piccoli che non puoi vederli mentre corrono sul tuo letto, sui cuscini e sul materasso. Ma il contatto con gli acari della polvere è una delle cause scatenanti più comuni per l’asma. Quindi, metti al bando gli acari lavando le lenzuola e i cuscini ogni settimana in acqua calda (ad almeno 50° centigradi) e asciuga con l’asciugatrice usando il programma più caldo. Puoi anche coprire il materasso con un coprimaterasso anallergico per allontanare gli acari.

3. Tieni Sotto Controllo l’Umidità

Così come le aree asciutte e polverose—anche quelle umide portano con sé il rischio di allergie se si formano delle muffe in casa. Per prevenire la formazione di muffe, cerca le zone umide della casa, come il bagno e la cantina. Accendi un deumidificatore per asciugarle e tenere sotto controllo la muffa.

4. Evita i Peli e la Forfora dei Cuccioli

La forfora degli animali può accumularsi in alcune zone della casa dopo un lungo inverno passato in casa. Se sei allergica agli animali, passa con l’aspirapolvere la cuccia e lava di frequente il tuo cucciolo e la sua biancheria, oltre a parlare col veterinario dell’ipotesi di una dieta ben bilanciata per il cucciolo: un cucciolo sano perde molta meno forfora.

5. Passa L’Aspirapolvere Regolarmente su Tende, Tappeti e Fodere

Un altro posto in cui il polline e gli allergeni si annidano sono le tue tende, i tappeti e le fodere dei divani. Ecco perché un lavaggio regolare, l’uso dell’aspirapolvere e la pulizia a secco o con vapore di tende e fodere tiene lontani gli allergeni.

6. Previeni la Sensibilizzazione alle Sostanze Chimiche

Molte persone che soffrono di allergie tendono a essere sensibili ai prodotti per la pulizia, soprattutto quelli profumati. Ecco perché io scelgo sempre prodotti senza profumo o prodotti ecologici che contengano soltanto ingredienti naturali. A volte preparo da sola i prodotti per pulire le superfici e i pavimenti mescolando qualche cucchiaino di borace con mezzo bicchiere di aceto di vino bianco in due litri d’acqua.

7. Ferma gli Allergeni con un Filtro HEPA

Un normale aspirapolvere non servirà a molto se vuoi ridurre gli allergeni primaverili. Per risucchiare pollini, acari della polvere e forfora è necessaria una potenza notevole. Ecco perché io scelgo sempre un aspirapolvere con un filtro HEPA per risucchiare tutti gli allergeni residui in casa mia.

8. Non Accogliere gli Allergeni a Braccia Aperte

Resistere alla tentazione di uscire al primo sole di primavera è davvero difficile. Ma almeno non portare gli allergeni in casa usando le stesse scarpe che usi all’esterno e spalancando porte e finestre—soprattutto nei giorni in cui c’è più polline. E tieni d’occhio anche Fido. Potrebbe portarsi in casa qualunque sorta di allergeni. Io lascio vicino alla porta un asciugamano umido per ripulire il pelo e le zampe del mio cane prima di farlo entrare in casa.

Share This Article

X