salute IT

10 rimedi per il gonfiore ai piedi

I piedi ci permettono di raggiungere posti meravigliosi. Tuttavia, in caso di particolare umidità atmosferica, gravidanza o obesità, i piedi e le caviglie possono gonfiarsi.

Oltre a dedicare il dovuto riposo ai piedi, per fortuna vi sono molti altri rimedi casalinghi ed efficaci per trattare il doloroso gonfiore ai piedi e tornare a camminare lungo le strade del mondo…

1. Fare il bagno nel sale di Epsom

Il sale di Epsom, o epsomite, funziona molto bene per contrastare il gonfiore e il dolore ai piedi. Sciogliere un paio di tazze nell’acqua del bagno è un ottimo trucco per combattere l’affaticamento di piedi, polpacci e caviglie. Per non sprecare l’acqua in un bagno completo, è possibile preparare anche solo un pediluvio sciogliendo l’epsomite in una bacinella di acqua.

2. Yoga

L’esercizio fisico dolce, come lo yoga, può favorire la circolazione e impedire al sangue di ristagnare in alcune aree, come i piedi e le caviglie. Le posizioni yoga capovolte, in cui i piedi vengono elevati al di sopra della linea del cuore, possono anche alleviare la pressione, il gonfiore e l’affaticamento degli arti inferiori.

3. Integratori di magnesio

Se si soffre spesso di gonfiore a piedi, caviglie e polpacci, è consigliabile chiedere al medico se è possibile assumere integratori di magnesio per alleviare il dolore. Spesso è proprio la carenza di magnesio che genera questi problemi ai piedi.

4. Tenere i piedi in alto

Invertire la gravità può portare sollievo ai piedi e alle caviglie gonfi. È sufficiente alzare un poco le gambe, ad esempio appoggiandole su un cuscino quando si è a letto. I piedi si vengono così a trovare più in alto rispetto al cuore. Questa posizione aiuta il deflusso dei fluidi, contribuendo al loro drenaggio, assorbimento o eliminazione (tramite la minzione).

6. Idratare

Spesso è sufficiente bere più acqua durante il giorno per diluire il sodio e la caffeina in eccesso che sono tra i principali fattori di infiammazione nelle estremità inferiori del corpo. Bere 8-10 bicchieri di acqua al giorno aiuta a rimuovere le tossine dal corpo. Aggiungendo qualche fetta di limone si possono avere ulteriori benefici anti-infiammatori.

7. Oli essenziali

L’aggiunta di oli essenziali con proprietà anti-infiammatorie – come la menta piperita, l’eucalipto, il limone o la lavanda – all’olio da massaggio o all’acqua del bagno è molto utile per alleviare il dolore e il gonfiore dei piedi e delle caviglie.

8. Nuoto

Una bella nuotata fa sempre bene. È una delle poche attività sportive che non richiede impatti alle estremità inferiori. Non colpendo in nessun modo piedi, caviglie e polpacci, il fare 30 minuti di nuoto ogni giorno può ridurre il gonfiore e il dolore dovuti all’infiammazione.

9. Calze compressive

Il medico può raccomandare l’utilizzo di calze compressive per prevenire il gonfiore e alleviare la pressione sugli arti inferiori in chi soffre di grave infiammazione ai piedi, ai polpacci e alle caviglie. Tali presidi possono anche prevenire il ristagno di sangue e la formazione di vene varicose.

10. Evitare sale e caffeina

Ridurre l’apporto di sodio e di caffeina può fare molto per alleviare il ristagno di fluidi nelle caviglie e nei piedi. Sia il sale sia la caffeina sono pessimi elementi se si vuole combattere la ritenzione di liquidi. Pertanto, per alleviare il gonfiore ai piedi, è opportuno trovare fonti alternative di sapidità (come le alghe marine essiccate o il sale marino) e ridurre il consumo di caffeina.

X