salute della pelle IT

10 modi per fare guarire una vescica più velocemente

Una vescica è il risultato, doloroso e molto fastidioso, del danno subito da un tessuto corporeo solitamente a causa di uno sfregamento. Spesso le vesciche compaiono nei piedi, per colpa di scarpe troppo strette e non adatte a camminare.

Per fortuna esistono almeno dieci rimedi efficaci per alleviare il disagio creato da una vescica, saranno molto utili, ad esempio, dopo aver camminato svariate ore con un nuovo paio di scarpe…

1. Far prendere aria

La prima regola è far prendere aria alla vescica. Infatti, maggiore è l’esposizione all’aria più veloce sarà il processo di guarigione. Qualora fosse necessaria una fasciatura per camminare, è consigliabile allentare il bendaggio adesivo intorno alla vescica in modo che non comprima troppo e permetta il passaggio dell’aria.

2. Fasciare la vescica

È opportuno scegliere un bendaggio adesivo per attutire la lesione e proteggere la ferita da sporcizia e da eventuali infezioni.

3. Crema topica

Dopo aver ripulito la vescica dallo sporco o da polveri eventualmente presenti, è consigliato spalmare un unguento antibatterico come il Polysporin. Anche una crema antisettica in gel può essere una buona scelta, grazie alle sue proprietà rinfrescanti.

4. Solleva, solleva, solleva

Se si ha una vescica sul piede o sul tallone è opportuno tenere sollevata la gamba per ridurre l’infiammazione e la pressione sulla lesione. Questo aiuterà ad alleviare il dolore e il disagio, almeno temporaneamente.

5. Rompere la vescica

L’unico rimedio per una vescica che causa dolore intenso e pressione eccessiva (quando è piena di liquido) è farla scoppiare. Per prima cosa occorre pulire bene la vescica con acqua e antisettico, per evitare infezioni. Dopodiché, per far drenare il liquido contenuto in essa, è necessario forare delicatamente il bordo della bolla con un ago da cucito sterilizzato in alcool. È importante non rimuovere lo strato di pelle sopra la vescica: servirà come protezione contro le infezioni.

6. Attenuare la lesione

Per continuare a camminare anche in presenza di una vescica particolarmente dolorosa sulla pianta del piede è necessaria un’imbottitura oltre a una fasciatura spessa. Si possono anche acquistare degli appositi cuscinetti morbidi e adesivi, da tagliare nelle forma desiderata e da applicare sulla lesione per attutire il dolore.

7. Ammorbidire l’area

Immergere la vescica in una soluzione salina per un paio di volte al giorno aiuta ad accelerare il processo di guarigione e a far staccare la pelle in eccesso, soprattutto se è già scoppiata.

8. Combattere l’infezione

È importante pulire, disinfettare e fasciare una vescica già scoppiata al fine di prevenire un’infezione. Se la lesione diventasse arrossata, infiammata e piena di pus anche dopo averla drenata, consultare un medico immediatamente.

9. Idratare l’area

L’Aloe Vera è un gel anti-infiammatorio delicato che aiuta a idratare la pelle e ad accelerare la guarigione. Dopo aver attentamente ripulito la lesione, applicare il gel e lasciare asciugare prima di ricoprire l’area. L’Aloe ha anche un effetto rinfrescante sulla vescica e aiuta a prevenire le infiammazioni.

10. Avere pazienza

Ci vuole molta pazienza con una vescica. Come ogni altra lesione, per guarire completamente ha bisogno di alcuni giorni (fino a una settimana nel caso di vesciche particolarmente resistenti).

Avatar

ActiveBeat Italiano

Activebeat presenta ai lettori informazioni provenienti dal mondo della salute. Dalle malattie al fitness, passando per alimentazione e ricerche autorevoli, ogni giorno pubblichiamo notizie che si focalizzano su ogni aspetto del benessere.

Avatar

ActiveBeat Italiano

Activebeat presenta ai lettori informazioni provenienti dal mondo della salute. Dalle malattie al fitness, passando per alimentazione e ricerche autorevoli, ogni giorno pubblichiamo notizie che si focalizzano su ogni aspetto del benessere.

X