Allergia IT

10 Modi in Cui Stai Aggravando le Tue Allergie

Le allergie possono rovinare il fiorire di una tiepida e piacevole primavera a causa del naso chiuso, gli occhi che bruciano e prudono, una tosse insistente e una congestione generale. Potresti, però, star peggiorando ulteriormente le tue allergie—senza nemmeno rendertene conto.

Ecco dieci modi in cui potresti inavvertitamente aggravare i sintomi delle tue allergie.

1. Ignorare i Livelli di Polline

Al giorno d’oggi c’è una app per tutto—compresa la comunicazione in tempo reale dei livelli di polline via smartphone ed email. Quindi registrati segnalando il luogo in cui ti trovi su pollen.com o su altri siti che forniscano un bollettino del polline.

2.La Propensione per i Cuscini

Ti piace leggere sotto le coperte? Sappi che la montagna di cuscini sul tuo letto agisce come un magnete per gli allergeni (ad esempio la polvere). Lo stesso vale per i peluche sui letti dei bambini.

3. Lasciar Fare ai Cuccioli Quel che Vogliono

Può essere carino avere Fido che russa accanto a te la notte, o Micio che salta sul bancone della cucina. I tuoi cuccioli, però, possono trasportare polline, polvere, muffa e ogni tipo di allergeni all’interno della casa—anche se non sei allergico agli animali.

4. Non Conoscere la EpiPen

Gli autoiniettori di epinefrina non sono oggetti decorativi. Se hai bisogno di averne uno a portata di mano perché sei a rischio di gravi reazioni allergiche, impara a usarlo correttamente e spiega alle persone intorno a te come possono aiutarti in caso di un attacco.

5. Guidare coi Finestrini Abbassati

Tieni le finestre di casa chiuse durante la stagione dei pollini—e lo stesso devi fare in auto. Se fuori fa caldo, accendere l’aria condizionata in auto ridurrà drasticamente la quantità di polline che respiri.

6. Docce

Il polline e gli allergeni si attaccano al corpo, ai capelli e ai vestiti quando li incontri. Quindi riesci a immaginarti quanti ne hai addosso dopo una giornata di lavoro di 8 ore? Ecco perché fare la doccia (o almeno darti una risciacquata) dopo il lavoro sarebbe un’ottima idea.

7. Bere a Cena

Alcuni studi mettono in relazione il consumo regolare di alcool con il peggioramento dei sintomi delle allergie del 3% a ogni bicchiere di vino, birra o liquore, poiché essi contengono istamina e solfiti, sostanze che notoriamente aumentano la congestione dei seni paranasali.

8. Curarsi in Ritardo

Le cure preventive per le allergie sono importanti—e in molti casi (ad esempio per le allergie agli animali) sono le più importanti. Quindi inizia a curarti preventivamente per la stagione dei pollini e non soltanto quando iniziano i primi sintomi.

9. Insistere coi Tappeti

A meno che tu non abbia intenzione di passare l’aspirapolvere sul tappeto diverse volte al giorno, un pavimento senza tappeti, piastrellato o in parquet è il modo migliore per ridurre gli allergeni all’interno della casa.

10. Usare le Scarpe in Casa

Anche se lavi la casa e i pavimenti ogni giorno, usare le scarpe quando sei in casa significa che il polline, la polvere, la muffa, la forfora degli animali e molto altro ancora possono entrare in casa attraverso le tue scarpe.

influenza
X