Droghe IT

10 Droghe Pericolose Eppure Legali

Può essere sorprendente scoprire che alcune delle droghe che danno maggiore dipendenza agli esseri umani sono totalmente legali. Vengono comunemente prescritte dai medici, comprate al supermercato o prontamente consegnate dal farmacista. Ecco dieci droghe completamente legali ma che comportano un grande rischio di dipendenza e che sono potenzialmente fatali in caso di abuso…

1. Steroidi Anabolizzanti

Gli steroidi anabolizzanti forniscono le sostanze chimiche necessarie al corpo e al cervello se soffri di testosterone basso, o di una malattia che deteriora i muscoli – come l’AIDS o il cancro. Tuttavia, quando questo testosterone sintetico viene preso da un uomo o da una donna in salute per metter su massa muscolare può causare dipendenza e conseguenze pericolose come aggressività, paranoia e irritabilità, oltre a danneggiare fegato, reni e cuore.

2. Caffeina

Se soffri di irritabilità al mattino e di tremori prima di mandar giù il tuo caffè, sai cosa si prova a esser dipendenti dalla caffeina. Infatti, alcune ricerche mediche hanno stimato che circa il 30% degli americani soffre di dipendenza da caffeina e avrebbe tutti i sintomi dell’astinenza se dovesse smettere di assumere questa sostanza stimolante. Fino a 4 tazzine di caffè (circa 400 milligrammi di caffeina) possono essere assunte senza rischi da un adulto medio in salute, ma una quantità eccessiva di caffeina (più di 500 milligrammi al giorno) può far aumentare il battito cardiaco, generare ansia e avere effetti pericolosi in combinazione con alcuni medicinali.

3. Benzodiazepine

Le sostanze della famiglia delle benzodiazepine – come il Valium e il Klonopin – sono comunemente prescritte dai medici per curare una vasta serie di disturbi legati all’ansia e allo stress cronico. Danno molto facilmente dipendenza e hanno molti effetti collaterali se usate a lungo termine: la dipendenza da questi potenti sedativi riduce la funzionalità fisica e mentale e causa sintomi da astinenza che possono essere fatali, come attacchi epilettici, tremori e addirittura infarto.

4. Xanax

Anche se fa parte della famiglia delle benzodiazepine, lo Xanax merita un paragrafo tutto per sé, perché l’abuso di questa sostanza che dà forte dipendenza gli è valsa il titolo di “droga più pericolosa utilizzata nello stato della Florida”. Secondo le statistiche del Dipartimento delle Forze dell’Ordine della Florida, lo Xanax causa la maggior parte delle morti legate alla droga in tutto lo stato. Anche se lo Xanax in genere viene utilizzato per curare problemi legati all’ansia, l’uso scorretto può far aumentare l’ansia, la depressione, causare itterizia (danneggiando il fegato), allucinazioni e attacchi epilettici.

5. Sciroppo per la Tosse Soggetto a Prescrizione Medica

Se ogni raffreddore che prendi si trasforma in bronchite e sinusite, il tuo medico forse ti prescrive uno sciroppo per la tosse che contiene codeina. Questo potente oppiaceo, che dà dipendenza, si è guadagnato la reputazione di droga da strada grazie ai rapper, come Lil Wayne, che lo usano per preparare un cocktail alcolico noto come “sizzurp” o Bevanda Viola, che può causare collasso respiratorio grazie al misto di alcool, codeina e antistaminici (prometazina).

6. Nicotina

È strano che si possa facilmente acquistare una delle droghe che danno maggiore dipendenza in tabaccheria o al bar. Le sigarette, i sigari e il tabacco da masticare contengono tutti una sostanza che dà molta dipendenza, la nicotina: si tratta di un potente alcaloide parasimpaticomimetico che causa dipendenza, malattie cardiovascolari, arteriosclerosi (l’indurimento delle arterie), trombi, e diversi tipi di cancro (ad esempio ai polmoni e alla bocca).

7. Sonniferi

I sonniferi danno dipendenza e sono letali. Basta chiedere al team di ricerca di San Diego che ha studiato le morti legate all’uso di sonniferi nel 2010. I sonniferi più comuni, come l’Ambien o il Restoril, non solo hanno causato negli Stati Uniti 500.000 morti: chi usa sonniferi sostanzialmente triplica il rischio di morte a causa di possibili episodi di ansia e amnesia durante il giorno, oltre che per il rischio di incidenti durante episodi di amnesia e perdita di conoscenza durante la notte.

8. Oppioidi

Gli antidolorifici della famiglia degli oppioidi – i più comuni sono Percocet, Vicodin e OxyContin – sono considerati pericolosi e ad alto rischio di dipendenza, perciò vengono prescritti soltanto per curare dolori acuti a breve termine. L’effetto euforico che danno queste sostanze rende maggiore il rischio di sviluppare dipendenza. Addirittura le statistiche dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie ci dicono che la dipendenza e l’overdose da oppioidi causano circa 40 morti al giorno negli Stati Uniti.

9. Valium

L’attore Heath Ledger ha portato alla luce i rischi legati all’uso del Valium dopo la sua overdose accidentale nel 2008. Anche se si pensa che la morte di Ledger sia stata causata da una combinazione di farmaci soggetti a prescrizione medica – tra cui antidolorifici, farmaci ansiolitici (tra cui il Valium) e sonniferi – il Valium merita particolare attenzione perché è prescritto comunemente per curare di tutto, dai problemi di ansia all’astinenza da alcool.

10. Alcool

Quasi tutti hanno una storia da raccontare su come l’alcool abbia influito negativamente sulla loro vita. Può darsi che tu abbia un parente con una dipendenza da alcool, o che tu abbia sperimentato gli effetti dell’alcool in modo più rischioso – in un incidente d’auto causato da guida in stato di ebbrezza. In ogni caso la disponibilità e l’uso sociale dell’alcool rendono maggiore il rischio di sviluppare dipendenza. Secondo il Consiglio Nazionale sull’Alcolismo e la Dipendenza da Droghe, circa un adulto su dodici negli Stati Uniti abusa di alcool o assume comportamenti pericolosi dovuti alla dipendenza da alcool.

X