salute della pelle IT

I 7 Sintomi Identificativi dell’Acne Rosacea

Circa 14 milioni di persone negli Stati Uniti (cioè 1 persona su 20) soffrono di acne rosacea, un problema di infiammazione cronica della pelle che si manifesta con l’arrossamento intenso e duraturo del viso e piccoli e dolorosi brufoli contenenti pus.

L’acne rosacea spesso viene scambiata per eczema o dermografismo e, purtroppo, maggiore è il ritardo con cui viene diagnosticata più lungo è il periodo in cui non viene correttamente curata, e, di conseguenza, più grave può risultare. Ecco perché è vitale riconoscere l’acne rosacea e i sette sintomi che l’identificano…

1. Piccole Pustole sul Viso

La maggior parte dei pazienti colpiti da acne rosacea sviluppa piccole pustole rosse e infiammate sparse sulle guance, sul naso e sul mento. Molti medici scambiano questi brufoletti con i sintomi dell’acne comune, per via del fatto che le pustole spesso presentano anche pus. Quello che differenzia le pustole dell’acne rosacea è il fatto che sono calde al tatto e spesso la pelle è molto più tesa.

2. Presenza sul Viso di Vasi Sanguigni

Uno dei sintomi più identificativi dell’acne rosacea è l’arrossamento persistente, spesso causato dal gonfiore dei vasi sanguigni. Questo effetto tende a diventare estremo e visibile nella parte centrale del viso—anche sulle guance e lungo il naso.

3. Arrossamento del Viso

Il sintomo più comune e riconoscibile della rosacea è l’intenso arrossamento causato dalla malattia nei suoi primi stadi. I momenti di arrossamento vanno e vengono, spesso accompagnati da un senso di calore e febbre nella zona colpita. L’arrossamento dovuto alla rosacea può durare dai 5 ai 10 minuti, ma la sensazione di calore e il colorito rosso spariscono e la pelle torna alla normalità dopo l’attacco.

4. Arrossamento Persistente della Pelle

Per molte persone colpite dalla rosacea, l’arrossamento dovuto a un attacco può spesso essere accompagnato da un arrossamento persistente e duraturo del viso. Spesso si pensa che la persona sia semplicemente arrossita, o che si sia scottata a causa di un’eccessiva esposizione al sole, mentre la causa è la dilatazione e il gonfiore della rete di vasi sanguigni sottostanti alla pelle, soprattutto nella parte centrale del viso.

5. Naso Congestionato

Un sintomo molto più comune tra gli uomini colpiti che tra le donne, è l’ispessimento della pelle del naso e dell’area circostante, che diventa anche rossa e bulbosa: l’aspetto è simile a quello derivante da un altro problema, il rinofima, comune tra le persone che fanno abuso di alcol.

6. Pelle Ipersensibile

Una cosa comune a tutti i pazienti colpiti da rosacea è la sensibilità della pelle. Può essere dovuta a molti fattori—come sfregamento, contatto, stimoli ambientali quali la temperatura o la luce solare—che causano la dolorosa infiammazione dei vasi sanguigni. La reazione è comunque causata dai vasi sanguigni e non dalla sensibilità della pelle.

7. Problemi Cronici agli Occhi

Circa il 50% delle persone colpite dalla rosacea soffre anche di qualche tipo di problema agli occhi—dalla secchezza oculare al gonfiore o all’irritazione delle palpebre, fino all’arrossamento dei bulbi oculari (quest’ultimo spesso scambiato per sintomo di allergie).

X