Gastroenterite IT

Gli 8 Sintomi Più Comuni della Gastroenterite Virale

Asili, case di riposo, navi da crociera e ospedali—tutti questi luoghi sono ambienti in cui è possibile contrarre il virus di Norwalk. Questa malattia infettiva gastrointestinale, causata dal virus di Norwalk (norovirus), si diffonde in ambienti chiusi e affollati come questi, gettando nello scompiglio l’apparato digerente degli ospiti e lasciandoli pericolosamente disidratati a causa di attacchi di diarrea, mancanza di appetito e vomito, nel giro di sole 24 ore.

I sintomi del virus di Norwalk colpiscono soprattutto chi ha un sistema immunitario debole, come i neonati, gli anziani e le persone che soffrono già per qualche altra malattia non correlata al virus di Norwalk. I sintomi sono simili a quelli di una brutta influenza, e può passare qualche giorno prima di aver bisogno di assistenza medica. Quest’infezione, altamente contagiosa, si diffonde velocemente attraverso il contatto con persone già infette. Tuttavia il primo contagio di un gruppo di individui avviene in genere attraverso il consumo di acqua o cibo contaminati da feci infette.

Ecco i dieci sintomi più comuni dello spiacevole virus di Norwalk…

1. Nausea e Vomito

La nausea e il vomito associati al virus di Norwalk colpiscono all’improvviso, in genere entro 12 ore dalla contaminazione, e la disidratazione è una conseguenza naturale quando si vomita da 1 a 3 giorni. Per fortuna, una volta che i 3 giorni sono passati, la fase contagiosa è in genere terminata.

2. Febbre e Brividi

Una febbre piuttosto alta, che può raggiungere temperature oltre i 38 gradi centigradi, accompagna spesso il virus di Norwalk. Sentirete ondate di calore e sudori notturni alternati a brividi di freddo.

3. Emicranie

Non c’è da meravigliarsi che, a causa della disidratazione provocata dagli effetti del virus di Norwalk, i pazienti finiscano col soffrire di dolorosi e ostinati mal di testa. Questi mal di testa sono, appunto, dovuti in gran parte alla disidratazione.

4. Crampi allo Stomaco

Il fatto di vomitare ripetutamente può creare problemi e disagi allo stomaco. Infatti, la muscolatura addominale può diventare così indolenzita per il continuo vomitare, e l’apparato gastrointestinale può essere così compromesso che digerire anche solo un brodo caldo o un tè può causare dolorosi crampi allo stomaco.

5. Muscoli Indolenziti

I dolori muscolari sono un sintomo comune della gastroenterite. Il virus di Norwalk, però, aggredisce l’apparato gastrointestinale e spesso può causare dolore anche alla muscolatura degli arti, e dunque indolenzimento delle braccia e delle gambe.

6. Cambiamenti nell’Urina

Il virus di Norwalk priva il corpo dell’idratazione necessaria. La mancanza di acqua e di liquidi porta a produrre un’urina più concentrata e quindi di colore scuro. Un’altra conseguenza della mancanza di acqua è la produzione di quantità molto piccole di urina al giorno, in attesa del ripristino del normale livello di idratazione del corpo.

7. Bocca Secca e Riarsa

Una lieve disidratazione è comune durante una gastroenterite virale, ecco perché per i bambini e i neonati che non hanno un sistema immunitario forte è importante reidratarsi—bevendo acqua, tisane e bevande ricche di sali minerali.

8. Aumento del Ritmo Cardiaco

Un battito cardiaco rapido può indicare un alto livello di disidratazione dopo alcuni giorni di gastroenterite virale. Se sospettate che voi o un vostro caro soffra di grave disidratazione, cercate immediatamente un aiuto medico.

X