salute della pelle IT

8 Segni e Sintomi di di Cisti Pilonidali

Le cisti pilonidali sono il cronico e doloroso risultato della malattia pilonidale, che spesso affligge i giovani uomini. Questo problema causa la formazione di piccole cisti o ascessi persistenti che si riempiono di pus, peli e anche di sangue se si infettano, e producono uno spiacevole odore finché non vengono incise e svuotate.

Anche se la causa esatta delle cisti pilonidali non è ancora conosciuta, gli ascessi restano dormienti fino a che si infettano o infiammano nuovamente. Si pensa che queste ripetute infiammazioni siano causate da una combinazione di peli che si incarniscono, squilibri ormonali, ferite o traumi nella zona interessata, dall’attrito dovuto ai vestiti o dalla necessità di restare seduti a lungo.

Se sospetti di avere una ciste pilonidale, ecco gli 8 segni distintivi a cui devi fare attenzione…

1. Fossette sulla Pelle

Nella maggior parte dei casi, la ciste pilonidale non è dolorosa fino a che non si infetta. Prima di allora possono non esserci sintomi visibili, ma soltanto una piccola fossetta o depressione sulla superficie della pelle, spesso nella zona dell’osso sacro, al di sopra delle natiche. La pelle può anche apparire lesa in superficie e presentare molte cavità nella zona sottocutanea.

2. Segni di Infezione

Sarà difficile ignorare il problema, una volta che l’area al di sopra delle natiche si ingrossa e si infetta, trasformandosi rapidamente in una ciste (una sacca chiusa piena di fluidi) o in un ascesso (tessuto infiammato e gonfio in cui si forma del pus).

3. Dolore all’Osso Sacro

Quando soffrono per l’infiammazione di una ciste pilonidale, molte delle persone colpite lamentano un dolore estremo nella zona dell’osso sacro (subito al di sopra della natiche), soprattutto quando si siedono o quando entrano in contatto con vestiti ruvidi.

4. Infiammazione

Una ciste pilonidale infiammata può causare un dolore lancinante alla persona colpita. L’infiammazione e l’ingrossamento si verificano quando la ciste si infetta e si riempie di pus, peli e sangue.

5. Gonfiore

Arrossamento, gonfiore e tensione nella zona tra le natiche al di sopra dell’ano (la zona sacro-coccigea)sono segnali di una ciste pilonidale. Nei primi stadi dell’infezione l’arrossamento e il gonfiore saranno minimi. Se l’infezione peggiora, però, la sacca aumenterà di dimensioni e potrebbe essere necessario inciderla e drenare il pus.

6. Cattivo Odore

L’aspetto più doloroso e spiacevole di una ciste pilonidale si ha quando l’ascesso si infetta e si ingrossa trasformandosi in una vescica. Ogni volta che l’ascesso pilonidale si ingrossa, si riempie di un misto di peli, sangue e pus.

7. Crescita Anomala dei Peli

Quando una ciste pilonidale si ingrossa al punto da diventare un ascesso, che somiglia di fatto a una vescica infetta, si può avere un crescita anomala di peli dalla lesione ingrossata. Gli uomini con molti peli sul corpo sono più soggetti alle cisti pilonidali e dovrebbero cercare di mantenere la zona sacro-coccigea pulita e depilata per prevenire il più possibile le infezioni.

8. Febbre Leggera

Molti pazienti colpiti da cisti pilonidali hanno una lieve febbre. Questa febbre può alzarsi rapidamente e divenire alta, peggiorando man mano che l’infezione e l’ascesso si aggravano.

X