Ernia IT

10 segnali e sintomi dell’ernia

L’ernia può insorgere in qualsiasi parte del corpo. Tuttavia, le aree del corpo più frequentemente colpite sono la parte interna dell’inguine (ernia inguinale), la parte esterna dell’inguine (ernia femorale), la zona vicino all’ombelico (ernia ombelicale), la parte superiore dell’addome (ernia iatale), oppure vicino a una recente cicatrice chirurgica (laparocele).

Le ernie sono masse causate da un indebolimento delle pareti muscolari in cui il tessuto adiposo si insinua attraverso il tessuto connettivo. Si formano di solito quando un organo interno (come l’intestino o la vescica) o parte delle budella fuoriescono attraverso il muscolo circostante. Varianti da lievi a estremamente dolorose, le ernie in genere scompaiono quando si fa pressione su di loro o ci si sdraia, ma possono aggravarsi a causa della tosse o degli starnuti. Se non scompaiono da sole, è possibile richiedere un intervento chirurgico per impedirne il peggioramento.

Ecco dieci segni e sintomi comuni dell’ernia…

1. Massa visibile

Il primo segno dell’ernia è la presenza di gonfiore sotto la pelle che, con ogni probabilità, si trasformerà in una massa visibile. Questa sporgenza può anche non essere dolorosa in un primo momento, ma è importante andare dal dottore quando ci si accorge della massa, in quanto potrebbe essere sintomo di altri tipi di escrescenze anormali o di tumore canceroso.

2. Dolore

Il dolore causato dall’ernia può variare da lieve a molto intenso, soprattutto se l’ernia non viene trattata per lungo tempo. Nella maggior parte dei casi un’ernia nuova risulta indolore. Tuttavia, se l’ernia è strozzata (l’apporto di sangue viene interrotto), il dolore diventa insopportabile e sono necessarie cure mediche immediate.

3. Senso di pienezza

Una sensazione di pesantezza, pienezza, gonfiore o disagio nell’intestino è tipica in coloro che hanno ernie ombelicali o iatali nella zona addominale. Mentre una sensazione di stiramento nell’intestino è comune in coloro che hanno un’ernia inguinale o femorale nella zona dell’inguine. Questa sensazione compare ogni qual volta ci si sieda o ci si chini per raccogliere un oggetto.

4. Mal di stomaco

Problemi di stomaco, tra cui difficoltà a digerire i pasti, disturbi digestivi persistenti e problemi intestinali come la stitichezza, possono verificarsi a causa di ernie situate nelle zone inguinali o addominali.

5. Ridotto afflusso di sangue

Se un’ernia aumenta di dimensioni e diventa “strozzata”, un termine che indica un’ernia così accresciuta da rimanere bloccata all’interno delle pareti muscolari indebolite, si può verificare un mancato afflusso di sangue nella zona primaria, così come in tutto il corpo. Se si arriva alla “strozzatura” è necessario un intervento chirurgico di emergenza immediato.

6. Sofferenza nervosa

A causa del persistente dolore provocato dall’ernia, è possibile che si avverta disagio anche nelle altre zone del corpo legate alla stessa catena nervosa. Ciò accade quando l’ernia irrita i nervi e il dolore si diffonde alla radice nervosa. Ad esempio, quando un’ernia inguinale (localizzata nella zona interna dell’inguine) fa pressione sui nervi circostanti, può causare indolenzimento lungo le gambe, nello scroto (per gli uomini) o nelle labbra vaginali (per le donne).

7. Vomito

È preoccupante quando un’ernia inizia a causare nausea e vomito. Di solito dipende da un organo, come l’intestino, che viene intrappolato o “strozzato” e che può provocare una pericolosa occlusione intestinale. Un’ernia “strozzata” necessita di cure mediche immediate.

8. Debolezza muscolare

Le ernie localizzate possono causare anche stanchezza o pressione nella zona interessata. Ad esempio, un’ernia inguinale nella parte interna dell’inguine farà pressione sui muscoli inguinali e della gamba.

9. Dolore nei movimenti

All’inizio potrebbe non manifestarsi dolore durante i movimenti ma, quando s’ingrandisce, l’ernia provoca dolore durante i movimenti bruschi come per esempio quando si tossisce, si ride, si starnutisce o ci si china all’improvviso per raccogliere un oggetto. L’ernia iatale tende a ingrandirsi quando viene esercitata pressione sull’addome.

10. Difficoltà nello svolgere le attività quotidiane

Ovviamente, quando l’ernia cresce e il dolore si accuisce, la qualità della vita quotidiana può risultare compromessa. Per esempio, il dolore può rendere difficili e fastidiose le attività più comuni come il lavoro, le attività sociali, l’esercizio fisico e anche il sesso.

Avatar

ActiveBeat Italiano

Activebeat presenta ai lettori informazioni provenienti dal mondo della salute. Dalle malattie al fitness, passando per alimentazione e ricerche autorevoli, ogni giorno pubblichiamo notizie che si focalizzano su ogni aspetto del benessere.

X