salute IT

Come Scegliere il Pediatra Giusto per Tuo Figlio

È in arrivo il tuo primo bambino? Ti stai trasferendo in un’altra città? Beh, prima di tutto è necessario trovare un pediatra per tuo figlio – uno di cui ci si possa fidare.

Dopo tutto, i neogenitori si troveranno faccia a faccia con il pediatra almeno una mezza dozzina di volte durante il primo anno di vita del bambino per i controlli di routine, e se hai presente quanto è stressante cambiare medico, vorrai trovare da subito un pediatra che abbia una visione simile alla tua riguardo alla crescita dei figli.

Sappiamo quanto può essere facile sentirsi schiacciati dal senso di responsabilità quando si sceglie un medico per il proprio bambino. Ecco perché ti diamo i seguenti consigli su come scegliere il pediatra giusto per la persona più importante della tua vita…

1. L’Esperienza Conta

Forse hai chiesto ad amici e parenti, o forse hai preso una lista di nomi da un database dei medici locali. La cosa importante è che ora che hai il nome di qualche pediatra, tu faccia una piccola indagine sul loro passato, per vedere dove hanno studiato, dove e quando hanno svolto il loro tirocinio in pediatria, a quali organizzazioni di volontariato aderiscono, se sono autorizzati all’esercizio professionale, e sarà l’occasione anche per aggiornarti sugli standard più recenti riguardo le cure mediche.

2. Luogo

Avere il pediatra vicino a casa è molto comodo per i neogenitori che si trovano a dover impacchettare un neonato in fretta e furia e attraversare il traffico per arrivare in tempo per la visita. Se il bimbo poi è malato o capriccioso, 20 minuti di auto possono sembrare un’ora. Cerca di scegliere un medico facilmente raggiungibile (se puoi arrivarci con una breve passeggiata è sempre meglio).

3. La Questione della Copertura Assicurativa…

Se hai una breve lista di pediatri e hai un’assicurazione sanitaria, chiama per chiedere chi lavora anche privatamente con copertura assicurativa. E soprattutto scegli un pediatra che sia disposto a collaborare con te per minimizzare il costo della tua assicurazione (ad esempio facendo vaccini e controlli di routine durante una sola visita).

4. Incontratevi

La maggior parte dei pediatri offre la possibilità di un colloquio per incontrare i genitori e i nuovi pazienti. Approfitta di questa opportunità per fare domande, osservare come è organizzato e gestito lo studio medico, farti un’idea della professionalità, del rapporto medico-paziente e dei tempi di attesa per una visita. In fondo, un pediatra da cui devi prenotare con sei mesi di anticipo, non sarà utile in situazioni di emergenza.

5. Controlla le Opinioni Altrui

Probabilmente cerchi su internet le recensioni di un film o di un ristorante prima di decidere se andarci, quindi cerca di fare un po’ di indagini anche quando si tratta del futuro medico di tuo figlio. Concentrati sui siti in cui si trovano le opinioni di altri genitori, e non aver paura a chiedere alle mamme e ai papà all’asilo o al corso di yoga se hanno un pediatra da consigliarti o un parere da darti.

6. Il sesso è Importante

Pensa al pediatra che scegli come una persona che farà parte della vita di tuo figlio per i prossimi 17 anni. Questo significa che un pediatra di un sesso piuttosto che dell’altro potrà in futuro spiegare a tuo figlio le questioni ormonali o le mestruazioni mettendolo più a suo agio.

7. La Stessa Linea di Pensiero

Sei un sostenitore dell’allattamento al seno, del sonno condiviso, del crudismo o del vegetarianismo? Allora è nel tuo interesse cercare un pediatra che abbia idee simili per ottenere supporto, consigli e incoraggiamenti riguardo al tuo modo di crescere i bambini.

8. Fidati dell’Istinto

Tu sei il genitore e se il tuo istinto ti spinge in una direzione piuttosto che in un’altra per via della personalità del medico, dell’ambiente dello studio, delle tempistiche di visita, del curriculum del pediatra, tutto ciò che puoi fare è fidarti. Ascolta il tuo intuito e scegli un medico al quale senti di poter affidare la salute del tuo bambino.

Share This Article

X