salute IT

Le Più Importanti Notizie sulla Salute del 2014

I titoli dei giornali dedicati a salute e benessere l’anno scorso ci hanno fatto sentire sulle montagne russe. Dalle notizie sull’Ebola e la violenza domestica che ci hanno fatto stringere lo stomaco alla commovente consapevolezza riguardante la depressione e la SLA – il 2014 ha certamente coperto un’ampia gamma di argomenti, tendenze, cause e scoperte scientifiche nel campo della medicina che senza dubbio avranno un impatto sul 2015 e sul futuro…

1. Epidemia di Ebola in Africa Occidentale

L’epidemia di Ebola in Africa occidentale — che ha colpito la Sierra Leone, la Guinea, e la Liberia in modo particolarmente intenso — è stata indubbiamente la notizia più importante dell’anno passato. Il virus ha causato la malattia e la morte di migliaia di africani, ma la cosa più scioccante, ingiustificata e spaventosa è stata l’isteria di massa che ha causato in Nord America.

Mentre gli esperti continuavano ad assicurare che l’Ebola può trasmettersi soltanto attraverso il contatto diretto con fluidi corporei di una persona infetta, la rabbia verso i medici e gli infermieri stranieri e le richieste di sospendere i viaggi aerei ci hanno mostrato che la paura dell’Ebola superava di gran lunga la reale minaccia del virus.

2. Parliamo di Violenza Domestica

Una grossa sporta di panni sporchi della National Football League è venuta alla luce quest’anno dopo che si è diffuso un video della TMZ in cui il giocatore dei Ravens di Baltimora, Ray Rice, trascinava l’allora sua fidanzata (ed ora moglie) Janay Palmer in stato di incoscienza fuori da un ascensore ad Atlantic City, in New Jersey. LA TMZ ha proseguito con un altro video di Rice che colpisce la Palmer e le fa perdere conoscenza all’interno dell’ascensore stesso.

Il 27 marzo del 2014 un gran giurì ha accusato Rice di aggressione aggravata di terzo grado. Le accuse sono poi state lasciate cadere quando Rice ha accettato di seguire delle sessioni di terapia supervisionate dalla corte. Anche se l’amministratore della NFL Roger Goodell ha poi chiuso il contratto di Rice e lo ha sospeso dalla NFL a tempo indeterminato, Rice ha vinto un ricorso e verrà reintegrato in novembre. Goodell ha poi affermato che “la punizione non è stata adeguata” e ha annunciato sospensioni più lunghe in caso di incidenti di violenza domestica o nei confronti del partner per gli atleti professionisti della NFL, oltre che per le squadre sorprese a coprire atti del genere.

3. L’Enterovirus ha Invaso l’America

La malattia simile alla poliomielite nota come Enterovirus 68 ha colpito i bambini americani in 48 stati (compreso il Distretto di Columbia) infettando, stima il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, 1149 individui, per lo più bambini, nell’autunno del 2014.

L’epidemia nazionale di questa grave malattia respiratoria trasmessa attraverso i fluidi delle vie respiratorie (muco e saliva) dava come sintomi tosse, febbre, naso che cola, starnuti e rigidità muscolare. Nei casi più gravi i pazienti soffrono di affanno, asma e paralisi, sintomi simili a quella causata dalla polio nei pazienti che già soffrivano di asma e di malattie dei polmoni.

4. La Depressione Assume un Volto Amato

L’America ha pianto la perdita del comico e attore Robin Williams che ha fatto sorridere tante persone eppure ha tristemente messo fine alla sua vita l’11 agosto del 2014. Poco dopo la morte, la moglie di Williams ha rivelato che l’attore combatteva con la depressione da anni e di recente gli era stato diagnosticato il morbo di Parkinson.

La morte molto pubblicizzata di Robin Williams ha dato un volto familiare alle malattie mentali e ai problemi di depressione, in genere molto sottovalutati. La sua battaglia silenziosa e la sua tragica fine hanno creato un dialogo vivo sul tema della moltitudine di disturbi mentali spesso fraintesi e mal diagnosticati.

5. Il Morbillo è Tornato negli Stati Uniti

Durante il mese di maggio 2014 il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) ha informato il pubblico americano di un ritorno del morbillo di proporzioni epiche. Il virus respiratorio, altamente contagioso, ha invaso 24 stati raggiungendo un picco senza eguali nei 20 anni passati.

Il CDC attribuisce la responsabilità dell’epidemia alla grande quantità di persone non vaccinate che hanno contratto la malattia viaggiando all’estero e l’hanno portata negli Stati Uniti dove si è diffusa tra gli altri membri non vaccinati della popolazione. Il CDC ha anche attribuito i recenti casi di pertosse e di orecchioni al sempre crescente numero di cittadini americani che scelgono di non vaccinarsi.

6. Test Genetici per Cancro del Seno e delle Ovaie

I test genetici per il cancro al seno sono finiti sui giornali nordamericani sul finire del 2013, quando l’attrice Angelina Jolie ha rivelato di essersi sottoposta a una doppia mastectomia preventiva dopo che un test genetico ha rivelato che possedeva il gene BRCA 1 responsabile di un possibile futuro cancro al seno. Anche se l’attrice si era sottoposta a un intervento chirurgico l’anno precedente, la sua decisione di farlo ha fatto discutere ed è finita sui giornali nell’autunno del 2014.

Nel settembre del 2014 la Canadian Cancer Society ha osservato un picco di richieste da parte di donne che desideravano eseguire i test genetici ed erano a rischio di cancro al seno o alle ovaie a causa di un legame genetico (con parenti di primo grado) o una mutazione del gene BRCA.

7. La Disintossicazione Tecnologica

Se non credi di essere uno dei tanti dipendenti dai social network, ti sfido a spegnere il telefono e lasciarlo a casa tutta la giornata! Ci riusciresti o no? Non sentirti in colpa, non sei solo. Le ricerche degli psichiatri del Los Angeles Department for Children and Family Services punta il dito sulla tecnologia portatile e sui social media etichettandoli come minacce per la salute.

La ricerca mostra che i social network (come Twitter, Instagram e Facebook) promuovono il comportamento egocentrico, i problemi relativi all’aspetto corporeo, ideali e relazioni sociali non realistici e poco salutari, e perfino una pessima postura — per questo molti professionisti della salute stanno consigliando “disintossicazioni tecnologiche” per prendersi una pausa dalla tecnologia e dai rischi della dipendenza dai social.

8. Ice Bucket Callenge per la SLA

Anche se i video di parenti e amici che si versano acqua ghiacciata in testa sono spariti da tempo dalle bacheche di Facebook, l’Ice Bucket Challenge ha sicuramente fatto conoscere la SLA a molte persone. Se non ci credi, chiediti se conoscevi la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) prima di vedere questi video.

Sicuramente molti di noi ora sanno cosa è la SLA (o malattia di Gehrig). L’Ice Bucket Challenge ha messo in primo piano questa malattia degenerativa incurabile e fatale — per non parlare del fatto che ha fatto raccogliere oltre 100 milioni di dollari alle associazioni no-profit che si occupano della ricerca e dei malati di SLA.

9. Abuso di Antibiotici e Batteri Resistenti ai Farmaci

Se corri dal medico al primo segno di raffreddore, pensaci due volte e leggi le ricerche del CDC pubblicate quest’anno sull’uso e l’abuso di antibiotici e le problematiche conseguenze che ne derivano.

Il CDC ha rivelato che gli antibiotici spesso vengono prescritti quando non sono necessari, con drammatiche conseguenze. Ad esempio, lo studio ha rivelato che i pazienti che prendono antibiotici per infezioni minori per le quali non sono indispensabili possono sviluppare batteri resistenti ai farmaci che riescono a sopravvivere agli antibiotici.

10. Regolamentazione delle Sigarette Elettroniche da parte dell’FDA

Non solo la catena statunitense di farmacie CVS ha smesso in settembre di vendere le sigarette elettroniche — l’FDA ha frenato ulteriormente la vendita delle e-cig quando ha proposto una nuova regolamentazione per vietarne la vendita ai minori.

L’FDA ha anche raccomandato la presenza degli avvisi sulla salute sui pacchetti di sigarette elettroniche. Tuttavia l’Organizzazione Mondiale per la Sanità si è spinta ancora un passo oltre e ha consigliato a tutti i paesi del mondo di regolamentare le e-cig e di vietarne l’uso in locali chiusi.

X