Glutine IT

Hai Paura della Celiachia? 10 Cose da Sapere sul Glutine

Mangiare glutine o non mangiare glutine? Questo è il problema… Se stai attenta a quello che mangi o sei a dieta, probabilmente ti sarai chiesta se dovresti evitare o meno i prodotti che contengono glutine—cioè tutti quelli prodotti con grano, orzo o segale. Ci sono molte diete che tagliano completamente fuori i cibi di questo gruppo, ma questo non significa che facciano male o che non dovresti mangiarne.

Le diete senza glutine hanno acceso il dibattito tra i professionisti della salute, che discutono sui pro e sui contro dl glutine nell’alimentazione. Molti esperti, però, sono d’accordo sul fatto che evitare il glutine significa anche evitare molti prodotti ricchi di fibre e sostanza nutritive, ed è quindi necessario che questa perdita venga compensata col consumo di altri cibi. Quindi, non aver paura del glutine.

Leggi queste 10 verità sul glutine e pensaci bene prima di eliminarlo…

1. Il Glutine Non Fa Ingrassare

Con tutte le diete senza glutine che ci sono in giro, molte persone pensano automaticamente che il glutine faccia ingrassare o impedisca di dimagrire, e sia poco salutare nel complesso. Aggiungici tutte le celebrità e le figure di pubblico rilievo che eliminano il glutine dalla propria dieta, e saranno ancora di più le persone che prendono per vero questo pregiudizio alimentare. Nella maggior parte dei casi il glutine non fa ingrassare. Anzi, molti prodotti senza glutine contengono più carboidrati o zuccheri rispetto alle versioni che contengono glutine, e questa considerazione fa saltare completamente la teoria che senza glutine significhi anche pochi carboidrati e un dimagrimento più rapido. Anzi, i cibi senza glutine possono piuttosto farti ingrassare.

2. I Cibi Col Glutine Contengono Vitamine Necessarie

Ci sono così tanti prodotti senza glutine nuovi sul mercato! E visto che la moda dei prodotti senza glutine continua a diffondersi rapidamente i medici stanno iniziando a notare un’altra tendenza: le persone che mangiano senza glutine hanno carenze vitaminiche. La ragione è semplice: i prodotti senza glutine, soprattutto quelli che non lo sarebbero naturalmente, contengono un sacco di sostanze chimiche ‘riempitive’ che non si trovano normalmente nei prodotti col glutine. Spesso sono anche privi di vitamine. In molti cibi senza glutine vengono addirittura rimosse le vitamine e i sali minerali, sostanze molto salutari, e i prodotti si trasformano in cibi eccessivamente lavorati. Se stai attenta a quello che mangi sai bene che i cibi lavorati in genere non fanno bene.

3. La Celiachia è Diversa Dall’Intolleranza al Glutine

C’è stato un aumento significativo delle diagnosi di intolleranza al glutine e della celiachia, anche se non si sa esattamente perché. Potrebbe semplicemente essere un riflesso del fatto che più persone eseguono i controlli, e quindi vengono individuati più casi di celiachia. Oppure può darsi che la nostra società consumi più glutine di quello che accadeva un tempo. Ad ogni modo chi soffre di intolleranza al glutine ha tutta una serie di sintomi (eruzioni cutanee, acne, mal di stomaco e problemi di digestione). Ma c’è una differenza tra un’intolleranza al glutine e la celiachia, che è una malattia autoimmune che impedisce a chi ne soffre di digerire e metabolizzare a dovere il glutine. Chi soffre di celiachia non può assolutamente mangiare glutine. Se lo fa, la sua salute ne risente in modo grave.

4. Il Glutine Può Far Bene

Sì, è vero che i cibi come il pane bianco non hanno molte sostanze nutritive e possono essere carboidrati in eccesso nella tua dieta. Ma non tutti i cibi che contengono glutine sono inutili o sono un problema per chi vuole dimagrire. Anzi, alcuni cibi contenenti glutine fanno davvero bene. Ad esempio, la Mayo Clinic afferma che i cibi preparati con cereali integrali — anche quelli che contengono glutine — sono un’ottima fonte di fibre e sostanze nutritive. Le maggiori organizzazioni per la salute raccomandano agli adulti di assumere tre porzioni di cereali integrali ogni giorno per una dieta sana e bilanciata. Quindi, se stai pensando di eliminare il glutine, cerca di procurarti le fibre e le sostanze nutritive da qualche altro cibo.

5. Il Glutine è Una Fonte Naturale di Proteine

Tutti abbiamo bisogno di proteine nella nostra dieta, e molti le assumono mangiando prodotti che contengono glutine. Il Glutine è una fonte di proteine naturale che può contribuire a una dieta sana. I cibi più comuni che contengono glutine sono il pane, i cereali, i fiocchi d’avena, il couscous e la pasta. Molti cibi prodotti a partire dai cereali integrali contengono glutine e fanno molto bene alla salute. Può essere difficile assumere la dose giornaliera raccomandata di proteine se non mangi glutine, quindi a meno che tu sia celiaca o abbia un’intolleranza al glutine, non c’è nessuna buona ragione dal punto di vista della salute per escludere il glutine dalla tua dieta.

6. Senza Glutine non Significa Salutare

I produttori di cibo hanno risposto alla richiesta del mercato di prodotti senza glutine, ma questo non significa che eliminare il glutine dalla propria dieta sia necessariamente un bene. Chi deve eliminarlo spesso fatica ad avere una dieta bilanciata, esponendosi al rischio di diversi tipi di carenze nutrizionali. Può essere davvero difficile seguire una dieta bilanciata eliminando il glutine. Per restare sana mangiando senza glutine devi assumere vitamine e sali minerali da altre fonti, e può diventare difficile se non ne sai molto di nutrizione. Questa mancanza di conoscenze può anche rendere una dieta senza glutine molto poco salutare per un individuo medio.

7. Il Glutine ti Sazia

Se hai sempre fame e mangi snack tutto il giorno, probabilmente non assumi proteine o fibre a sufficienza con la tua dieta. La cosa buona del glutine è che ti sazia a lungo — il glutine è una proteina, e molti dei prodotti che contengono glutine contengono anche fibre che soddisfano la fame e ti saziano. Molte persone che eliminano il glutine dalla propria dieta combattono con la fame, spesso mangiando troppi snack e abbuffandosi, di conseguenza non riescono a dimagrire e hanno una dieta squilibrata. Quindi, invece di eliminare completamente il glutine, è meglio mangiare qualche snack sano ricco di fibre e che contenga un po’ di glutine, vitamine e sali minerali.

8. Il Glutine Non è Pericoloso

Per una serie di motivi si è diffusa l’idea che il glutine sia dannoso per la salute. Il comportamento delle celebrità, oltre alla disponibilità e alla pubblicizzazione sempre maggiore di prodotti senza glutine hanno portato la gente a credere che i cibi che contengono glutine siano dannosi per la salute. Già è una pessima cosa che la gente pensi che i prodotti senza glutine siano automaticamente più sani, mentre in realtà sono spesso privi di sostanze nutritive e di fibre, ma l’idea errata che il glutine sia addirittura dannoso per la salute ha fatto sì che molti iniziassero a seguire diete non bilanciate senza alcuna necessità. Come per tutte le cose, la moderazione è la chiave di una dieta completa e bilanciata, e questo vale anche per il consumo di glutine.

9. Il Glutine Non si Trova in Tutti i Cereali

Se soffri di intolleranza al glutine o per altri motivi devi eliminare il glutine dalla tua dieta forse sei un po’ confusa: sono in molti a non sapere esattamente cosa sia il glutine e in quali cibi si trovi. Anche se è strano, molte persone pensano che anche riso e mais contengano glutine. Altri cereali, soprattutto i cereali integrali, sono necessari per una dieta sana e bilanciata, e possono aiutarti a ridurre il rischio di diabete e di malattie cardiovascolari. Ma la moda del ‘senza glutine’ — e il passaparola tra persone che non si sono informate adeguatamente — ha fatto nascere molti altri problemi di salute. Se hai deciso di mangiare senza glutine assicurati di mangiare comunque cereali integrali.

10. Il Glutine è Fantastico Per i Prodotti da Forno

Il tuo dolce preferito, che si tratti di una torta, di biscotti, o di una crostata, probabilmente è così buono proprio grazie al glutine e al ruolo che ha nella cottura dei prodotti da forno. La lievitazione, la struttura, la consistenza e la densità di un delizioso prodotto da forno derivano dal fatto che la farina contiene glutine. Se hai assaggiato un dolce senza glutine avrai notato che la consistenza è diversa — in genere è più denso, più pesante e a volte si sbriciola di più. Questo accade perché le farine senza glutine non possono fare quello che fa la farina di grano quando viene cotta in forno. I dolci senza glutine spesso contengono molti più zuccheri e carboidrati, e quindi non ha senso mangiarli a meno che non si abbia un problema di salute.

Share This Article

X