Fitness IT

8 Gravi Problemi di Salute che Derivano dal Passare Troppo Tempo Seduti

Sì, lo sappiamo, stare troppo seduti fa male! Questo è un fatto ben noto a tutte le persone che come me passano la maggior parte della giornata sedute a scrivere al PC. Ma ti sei mai presa il tempo per scoprire cosa succede al tuo corpo se stai seduta per un lungo periodo di tempo?

Io l’ho fatto, e sono rimasta scioccata nello scoprire gli effetti concreti e gravi che lo stare seduti troppo a lungo ha sulla salute, dalla testa ai piedi. Ecco 8 gravi problemi di salute che possono essere la conseguenza di uno stile di vita sedentario secondo gli studi degli esperti…

1. Il Cervello si Spegne

Secondo gli studi del National Cancer Institute stare seduti per lunghi periodi di tempo, ad esempio lavorando alla scrivania senza fare pause, riduce la funzionalità del nostro cervello e ne distrugge la rete vascolare. Questo ‘istupidimento’ deriva dalla riduzione dell’afflusso di sangue fresco e di ossigeno al cervello. Quando siamo attivi il sangue e l’ossigeno scorrono nel cervello stimolando il rilascio di sostanze chimiche che migliorano l’umore e di centinaia di sostanze protettive, in un processo che si chiama a BDNF, ovvero fattore neurotrofico cerebrale.

Il BDNF è essenziale per la crescita di nuovi neuroni nel cervello e per la protezione di esso (dai danni derivati da traumi, stress e tossine ambientali). Ma quando conduciamo una vita sedentaria il flusso di ossigeno e sangue pulito al cervello sono limitati, il rilascio di sostanze chimiche con effetti positivi si ferma e il cervello diventa confuso, distratto e incapace di concentrarsi.

2. Disallineamento di Collo, Spalle e Parte Superiore della Colonna Vertebrale

Visualizza la posizione in cui stai seduta al lavoro. Probabilmente sei chinata in avanti con il collo sporto in avanti anziché allineato con la colonna vertebrale. E non parliamo nemmeno delle spalle e della schiena – spinti in avanti con le spalle curve, il trapezio superiore (l’insieme dei muscoli che collegano il collo e le spalle) che assume una forma tondeggiante e la parte inferiore della schiena ingobbita.

Un allineamento inappropriato delle vertebre cervicali (quelle del collo) delle spalle e della colonna vertebrale, se stai al computer per ore senza alzarti mai in piedi, porterà a infortuni da sforzo ripetuto e a danni permanenti alla struttura muscolare e ossea della porzione cervicale della colonna vertebrale – cioè agli anelli ossei che senti dalla base del cranio e che scendono fino alle vertebre toraciche nel tronco.

3. Irrigidimento, Tensione ed Ernie nella Zona Lombare

Tua mamma ti ha sempre infastidito dicendoti di “sedere dritta” e con buona ragione! Stava solo cercando di evitare che avessi problemi alla schiena in futuro. Le ricerche del National Institute for Neurological Disorders and Stroke ci ricordano che anche se il movimento regolare migliora il flusso sanguigno e di sostanze nutritive verso i dischi spugnosi che si trovano tra una vertebra e l’altra – restare seduti a lungo crea un disallineamento dei dischi e la formazione di collagene indurito tra i tendini e i legamenti.

Se lavori alla scrivania, cerca di stare seduta dritta senza piegarti in avanti (il tuo collo non dovrebbe superare la linea delle spalle), con le spalle rilassate, le braccia piegate a 90 gradi ai lati, i piedi piatti sul pavimento e la zona lombare (la parte bassa della schiena) sostenuta da uno schienale per evitare di mettere tensione nei muscoli psoas (che spingono la porzione lombare della spina dorsale in avanti) e ernie al disco nella zona lombare.

4. Danni Cronici agli Organi

Il cancro del colon, il fegato grasso e le malattie cardiovascolari sono tutte sulla lista dei rischi in cui incorrono le persone che passano la maggior parte del tempo sedute – anche se fanno regolare attività fisica, secondo un gruppo di nutrizionisti e fisiologi dell’Università del Missouri.

Molti studi mettono in relazione la riduzione del flusso di sangue e di consumo dei grassi quando si sta seduti a un aumento del rischio di ostruzione delle arterie, di elevata pressione sanguigna, di aumento del colesterolo, problemi di digestione, malattie cardiovascolari e fegato grasso. I ricercatori fanno notare che anche se sei attiva quando non sei al lavoro, è fondamentale alzarti alla scrivania e muoverti regolarmente durante la giornata. Non dimentichiamo poi la tentazione di mangiare cibo spazzatura dannoso per le arterie mentre siamo bloccati alla scrivania.

5. Degenerazione Muscolare

Vedi le cose in questo modo – i muscoli inutilizzati se ne vanno molto rapidamente. E gli scienziati dell’Università dell’Arizona fanno notare che la degenerazione muscolare si sviluppa lentamente se non usi il tuo corpo per stare in piedi, camminare, per muoverti e stare seduta dritta.

Avviene lo stesso se ti siedi troppo, e troppo spesso. Ad esempio se ti stravacchi in una sedia si indeboliranno il collo, le spalle, la colonna vertebrale nella zona superiore e in quella inferiore, e i muscoli addominali. Gli addominali flaccidi, i flessori della gamba troppo tesi e i muscoli della zona lombare troppo deboli fanno sì che la spina dorsale si pieghi in fuori esagerando l’arcata naturale e limitando la mobilità della schiena, delle anche e dei glutei.

6. Malattie Croniche

Una ricerca pubblicata sulla rivista di Fisiologia Applicata afferma che l’inattività fisica causa diverse malattie croniche – come il cancro del colon, del seno e dell’endometrio, il diabete, il fegato grasso e l’obesità. Come?

Mentre il movimento regolare aumenta la produzione di antiossidanti protettivi, essere sedentari fa sì che le cellule siano più esposte ai radicali liberi, potenzialmente cancerogeni. Oltre a questo, alcuni studi osservano una drastica riduzione della risposta all’insulina dopo soltanto un giorno in cui si resta seduti a lungo, che mette a rischio di diabete di tipo 2 le persone abitualmente sedentarie.

7. Vene Varicose e Trombi.

Abbiamo tutti sentito le storie tragiche dell’amico di un amico che ha sviluppato un trombo potenzialmente fatale stando seduto per 18 ore di volo. Anche se sembra molto improbabile, i medici del Clinical Thromboembolism Program del Canada’s Hamilton General Hospital in Ontario avvisano che sedere per lunghi periodi di tempo alla scrivania o anche sul divano può causare una trombosi venosa profonda (TVP).

Il pericolo di trombi diventa potenzialmente fatale se il trombo si distacca, arriva ai polmoni e causa un blocco (embolia polmonare). La TVP si verifica quando la circolazione sanguigna rallenta e i fluidi ristagnano in una zona delle gambe, formando un trombo. Su scala ridotta ma ugualmente preoccupante, stare abitualmente seduti può anche causare il gonfiore cronico delle caviglie, vene varicose e osteoporosi a causa della mancanza di attività fisica.

8. Disabilità e Morte per Sedentarietà

Non è inusuale per il nordamericano medio stare seduto per 8 o più ore al giorno. Ma l’idea di morire per essere stati troppo seduti sembra in un certo qual modo ridicola. Anche se stare seduti tutto il giorno non crea problemi – uno studio durato 8 anni e mezzo, condotto dalla Northwestern University, ha scoperto che sedere in maniera cronica, soprattutto per gli adulti più anziani, aumenta il rischio di disabilità fisiche del 50%.

Questo stesso studio ha rivelato che gli individui che abitualmente stanno seduti a guardare la TV (o a giocare ai videogiochi) di sera aumentano la loro probabilità di morte di circa il 61% rispetto a quelli che guardano la TV soltanto un’ora al giorno. Se ti piace guardare la TV alla sera, fatti un favore e fai delle pause per camminare o fare attività fisica durante la pubblicità.

Share This Article

X