Nutrizione IT

10 Scottanti Verità sul Metabolismo

Il metabolismo è un tema bollente quando si sta cercando di dimagrire. Molti credono che con ‘metabolismo’ ci si riferisca alla velocità con la quale il corpo brucia le calorie. Stanno però confondendo il metabolismo con il metabolismo basale, o tasso metabolico basale (MB o BMR), che può aumentare a seconda del rapporto tra la quantità di muscoli e la quantità di grasso contenute nel corpo.

Il metabolismo invece, è il processo con cui le cellule sono in grado di scomporre il cibo e i suoi principi nutritivi e trasformarli in energia per alimentare le diverse funzioni fondamentali dell’organismo—comprese battito cardiaco, digestione, respirazione, circolazione sanguigna e così via.

Ecco dieci interessanti aspetti del metabolismo di cui potresti non essere a conoscenza…

1. La Tiroide Controlla il Metabolismo

Il tuo metabolismo, che determina quanto velocemente il corpo riesce a scomporre il cibo e trasformarlo in energia, è regolato da una piccola ghiandola a forma di farfalla, chiamata tiroide. La tiroide si trova nella parte anteriore del collo, vicino al pomo d’Adamo. Il cervello manda messaggi a questo “centro di controllo” per la produzione di proteine, la regolazione degli ormoni e altri processi che avvengono all’interno del corpo (come la digestione).

2. Una Tiroide Pigra Influisce su Molte Cose Oltre al Peso Corporeo

Molte persone che hanno difficoltà a dimagrire danno la colpa a una tiroide pigra, hanno cioè un metabolismo basale lento. Tuttavia le conseguenze di una tiroide poco attiva non incidono soltanto sul peso corporeo. Una tiroide pigra genera una moltitudine di sintomi tra cui aumento di peso, affaticamento, depressione, perdita dei capelli, diminuzione della libido e secchezza della pelle: a tutto ciò si può porre rimedio soltanto con farmaci per la tiroide.

3. La Taglia Determina il Fabbisogno Energetico

L’idea che le persone più piccole e più magre abbiano un metabolismo basale più veloce o una particolare capacità di bruciare calorie è completamente falsa. Sono, infatti, le dimensioni del corpo e la sua composizione (massa grassa in rapporto alla massa muscolare) a determinare di quanta benzina (nel nostro caso costituita dai principi nutritivi) si abbia bisogno per produrre l’energia che serve per funzionare bene. Quindi, essenzialmente, più sei grosso più carburante ti servirà—e più rapido sarà il tuo metabolismo basale (BMR).

4. L’Attività Fisica Regolare Aumenta il Metabolismo

Un aumento dell’attività fisica farà aumentare il tuo BMR. L’obiettivo principale dell’allenamento cardiovascolare è muoversi con un ritmo tale da far aumentare il battito cardiaco. L’allenamento di resistenza (o l’allenamento coi pesi) è il modo più efficace di aumentare il BMR—maggiore è la massa muscolare, più velocemente il corpo brucerà calorie.

5. Gli Uomini Hanno un BMR Maggiore delle Donne

A causa del fatto che la massa magra muscolare determina quanto è efficiente il corpo nel bruciare energia, gli uomini tendono ad avere un BMR maggiore delle donne. Questo spiega perché durante l’adolescenza i ragazzi in crescita tendono a bruciare tutto quello che mangiano molto più rapidamente rispetto alle ragazze, che tendono ad accumulare massa grassa.

6. Il Metabolismo Rallenta con l’Età

C’è un fondo di verità nell’idea che il nostro BMR rallenti gradualmente quando invecchiamo, all’incirca del 2% ogni 10 anni, a partire dai 20-25 anni. A questo contribuiscono 2 fattori:

Invecchiando perdiamo tessuto muscolare.

Col passare degli anni tendiamo a diminuire l’attività fisica.

7. Altri Fattori che Influenzano il Metabolismo

I geni possono rappresentare un fattore iniquo quando si parla della velocità a cui bruciamo le calorie. Ad esempio, se provieni da una famiglia di persona naturalmente magre, con antenati atletici, hai buone probabilità di restare magro qualunque cosa tu mangi.

8. Le Diete Drastiche ti Impediscono di Dimagrire

Avrai letto di celebrità che si impongono diete drastiche e folli per perdere molti chili prima di un ruolo importante in un film o in occasione di un evento hollywoodiano. Le diete drastiche, però, quelle che ti privano di principi nutritivi essenziali ed energie promettendo un dimagrimento rapido, in realtà ti si ritorcono contro. Infatti, chi consuma meno di 1200 calorie al giorno fa rallentare il proprio metabolismo, perché il corpo teme di poter morire di fame.

9. Mangia Ogni 2 o 3 Ore per Incentivare la Perdita di Peso

Un modo semplice per far uscire il tuo corpo dalla modalità ‘affamata’ e farlo invece dimagrire è mantenerlo rifornito di energie attraverso cibi salutari. Invece di fare lunghe pause tra un pasto e l’altro, abituati a mangiare 3 piccoli pasti e 2 merende salutari ogni giorno per incentivare il consumo di calorie.

10. Aumenta il Tuo BMR con gli Stimolanti

A parte l’attività fisica, l’esercizio coi pesi e il consumo di piccoli pasti salutari, puoi dare un’ulteriore spinta al tuo metabolismo basale con stimolanti come le spezie e la caffeina. Gli esperti in campo medico affermano che bere una tazza di caffè americano prima di un allenamento può far aumentare il BMR del 3%. Possono, invece, essere pericolose le polveri per dimagrire, le bevande e le pillole che promettono risultati drastici, e la caffeina stessa se assunta in quantità eccessive. I cibi speziati—come i peperoncini, ricchi di capsaicina—possono stimolare lievemente il BMR aumentando la temperatura corporea, ma nessun trucco potrà mai sostituire la cara vecchia attività fisica.

X