Disturbo Affettivo Stagionale IT

10 Modi per Convivere con la Depressione Stagionale

La depressione stagionale viene comunemente chiamata anche depressione invernale o tristezza invernale. In genere chi ne soffre inizia a risentirne in autunno e se la porta dietro per tutto l’inverno. Le giornate di sole estive e il clima caldo possono migliorare l’umore, quindi è normale che quando il tempo cambia, il clima si fa più freddo e le giornate più corte, il benessere mentale possa risentirne.

La depressione stagionale è riconosciuto ufficialmente come un tipo di depressione e può causare un aumento dell’ansia, della tristezza e dello stress, mancanza di interesse nelle attività quotidiane, una sensazione di isolamento, sbalzi d’umore e molti altri sintomi che possono travolgere la tua vita. Ma ci sono modi per riuscire a convivere con la depressione stagionale, perciò fatti forza e combatti la tristezza invernale cambiando il tuo stile di vita per seguire questi 10 consigli…

1. Fai Regolare Esercizio Fisico

Sembra che quasi qualunque problema di salute possa migliorare se si fa regolare attività fisica, ed è facile capire il perché. L’esercizio fisico regolare, oltre a migliorare la salute fisica, può anche migliorare molto il tuo umore durante i freddi mesi invernali. Quando fai attività fisica nel tuo corpo vengono rilasciate endorfine, che generano sensazioni positive e fanno aumentare le tue energie. Potrai beneficiare anche di tutti gli effetti dell’attività sportiva regolare—come il rafforzamento del corpo e la riduzione del grasso corporeo, sentendoti sano e felice in generale. E naturalmente se unisci al regolare esercizio fisico una dieta bilanciata tutto il tuo corpo si sentirà meglio.

2. Programma Attività Sociali

Può essere facile cadere nella tentazione di mettersi sul divano a guardare la Tv per ore, quando si soffre di depressione stagionale, ma se lo fai ti sentirai ancora peggio. Invece di oziare, programma attività con familiari e amici. Esci di casa almeno una volta a settimana, o magari anche più spesso. Anche vedere un amico per bere un caffè può risollevare il tuo umore. Uscire ti aiuta anche ad adattarti meglio all’autunno e all’inverno, facendoti sembrare il mondo meno cupo e tenebroso ed evitando che il cambiamento di stagione influisca sulla tua vita sociale.

3. Vai in Vacanza

Per chi vive nelle zone più a nord i cambiamenti climatici possono essere drastici e portare neve, pioggia e temperature polari; a volte si ha proprio bisogno di una pausa per spezzare l’inverno con un viaggio in un posto caldo. Se ti è possibile vai in vacanza al sud per farti una settimana di sole e di caldo—migliorerà il tuo umore e tornerai con un’invidiabile abbronzatura. Oltre a riscaldarti per un breve periodo programmando una vacanza, avrai qualcosa da aspettare con gioia. Fare il conto alla rovescia per vedere quanto manca per goderti qualche giorno di sole e relax è un ottimo modo per motivarti e risollevare il tuo umore.

4. Stai al Sole il Più Possibile

Anche se non ti piace il freddo, probabilmente anche in autunno e in inverno ci sono un po’ di giornate in cui puoi imbacuccarti bene e passare un po’ di tempo all’aperto. Il sole non si fa vedere così spesso come vorresti, ma uscire e godersi qualche raggio di sole quando puoi ti aiuterà a ridurre i sintomi della depressione stagionale. Il nostro corpo ha bisogno della luce del sole, quindi invece di rinchiuderti in casa per 5 o 6 mesi vestiti bene ed esci. Chi lo sa—potresti anche imparare ad apprezzare le basse temperature.

5. Lascia Entrare la Luce

Uno dei modi più semplici per riuscire a convivere con la depressione invernale è lasciar entrare in casa la luce del sole il più possibile. Molto spesso si chiudono le tende e le tapparelle durante l’inverno per via del clima freddo e del minor numero di ore di luce, ma tirare le tende e far entrare la luce naturale può dare al tuo umore la spinta necessaria a farti uscire dalla tristezza. Siediti vicino alla finestra quando puoi, e non chiudere le tende fino a quando non è sera. Accettare e godersi la luce del sole può aiutare chi soffre di depressione stagionale a superarne i sintomi.

6. Terapia della Luce

La terapia della luce è molto diffusa e spesso molto efficace per convivere con una lieve depressione stagionale. Funziona perché la “light box” simula la luce del sole. La light box va usata ogni giorno al mattino per avere il massimo dei benefici, e puoi tenerla accesa mentre sbrighi le faccende quotidiane, parli al telefono, fai colazione o lavori. I medici hanno opinioni contrastanti riguardo al numero di ore durante le quali bisognerebbe esporsi alle light box, e come per ogni forma di depressione quello che funziona per qualcuno potrebbe non funzionare per qualcun altro. Parla col tuo medico per capire da dove cominciare.

7. Segui una Terapia

La depressione stagionale è una forma di depressione vera e propria, e a volte la cura migliore è parlarne con un terapista, o combinare una terapia e modifiche dello stile di vita. Se la tua depressione stagionale è medio-intensa, cioè influisce su vari aspetti della tua vita e ti impedisce di fare alcune cose, seguire una terapia può aiutarti. A volta piccoli cambiamenti nello stile di vita sono sufficienti a risollevare una persona che si sente giù, ma non è detto che funzioni per tutti. Vedere uno psicoterapeuta può aiutarti ad affrontare le sensazioni negative e a imparare a cambiare prospettiva e comportamento di conseguenza. Può anche essere utile per non ricadere in futuro nello stesso problema.

8. Trova il Tempo per Te

Trovare tempo per sé non significa solo stare da soli—significa trovare il tempo per essere “egoista” (perché ogni tanto te lo meriti) e fare qualcosa che desideri. Leggere un libro, provare una nuova ricetta, fare una pedicure, noleggiare un film, fare un bagno caldo—non importa quello che ti piace, basta che tu lo faccia. Cogli l’opportunità per fare qualcosa che ti rende felice e a cui puoi pensare con gioia. Prova a prenderti un po’ di tempo per te almeno una volta a settimana. Il clima funge spesso da deterrente impedendoci di portare a termine i nostri piani, ma non lasciarti convincere a rinunciare. Forzati a trovare il tempo per te stessa, senza inventare scuse.

9. Non Eccedere con i Carboidrati

Durante l’inverno si ha voglia di mangiare cose buone e ricche di carboidrati, che finiscono per pesare sul tuo stomaco. Pane e pasta, purè e torte possono tentarti e farti eccedere con i carboidrati. Anche se non è necessario eliminare completamente i carboidrati dalla dieta, mangiarne troppi può far peggiorare i sintomi della depressione stagionale. I carboidrati ti rendono catatonica e influenzano il tuo umore con il picco—e l’inevitabile calo conseguente—di zuccheri nel sangue. Segui, invece, una dieta sana e bilanciata, ricca di frutta, verdura, proteine e fibre. Mangia il più possibile cibi sani per ridurre i carboidrati se ti senti pigra e assonnata durante l’inverno.

10. Prendi Farmaci se Necessario

La depressione stagionale ha molti sintomi diversi la cui intensità può variare molto da persona a persona. In alcuni casi è necessario prendere dei farmaci per riuscire a convivere efficacemente con la tristezza invernale. Se stai combattendo contro la depressione stagionale e vedi che influenza le tue attività quotidiane e le tue relazioni, il tuo medico può suggerirti un antidepressivo per aiutarti ad attraversare il periodo invernale. Parla col tuo medico delle diverse opzioni disponibili. In alcuni casi anche gli integratori vitaminici possono aiutarti se abbinati ad altri farmaci o a cambiamenti nello stile di vita.

X