Trombosi IT

10 sintomi di trombosi alle gambe

Potrebbe non dare l’impressione di essere un grande rischio per la vita ma in realtà un trombo, ovvero un coagulo di sangue che si sviluppa nelle vene profonde della gamba, se non trattato e sciolto può staccarsi e raggiungere i polmoni, causando un’embolia polmonare (o EP).

Nella maggior parte dei casi, la formazione di un trombo nella gamba è dovuto a lunghi periodi di immobilità, come ad esempio quando si è costretti a viaggiare rimanenendo fermi in spazi ristretti come quelli di un aereo o di un autobus, senza possibilità di allungare le gambe o di alzarsi e fare qualche passo.

Ecco dieci sintomi che possono far pensare alla presenza di un pericoloso trombo nella gamba…

1. Arrossamento

Un lieve rossore della pelle nella zona in cui si trova il coagulo è spesso uno dei primi segnali della formazione di un trombo (o coagulo) nella vena profonda.

2. Gonfiore

Può anche comparire un gonfiore doloroso nella zona in cui si trova il coagulo, soprattutto se si tratta di una gamba, una caviglia o di un polpaccio.

3. Cute calda

La coagulazione del sangue provoca spesso un cambiamento nella temperatura: la cute può aumentare di temperatura e diventare calda nella zona della gamba interessata dal coagulo.

4. Svenimento

Svenimenti e vertigini possono verificarsi quando il corpo non riesce a sciogliere il trombo in modo naturale oppure se il respiro diviene affannoso in seguito a un trombo che si stacca e viaggia fino ai polmoni.

5. Aumento della frequenza cardiaca

Quando il coagulo nella gamba cresce di dimensioni, il corpo cerca di debellarlo e questo richiede un maggiore sforzo agli organi vitali e al cuore, con conseguente aumento del battito cardiaco.

6. Stanchezza

La trombosi, come qualsiasi altra malattia, richiede un grande sforzo da parte dei sistemi di difesa dell’organismo e ciò può provocare stanchezza o affaticamento senza nessun motivo apparente.

7. Febbre

Un trombo può causare una leggera febbre, soprattutto quando si stacca ed entra nel flusso sanguigno.

8. Indolenzimento

Spesso la cute intorno al coagulo risulta dolente al tatto, pur senza la presenza di lividi superficiali, anche quando il trombo si trova in profondità all’interno della gamba.

9. Nessun sintomo

Circa la metà di coloro che soffrono di un trombo in una gamba (o trombosi venosa profonda) lamentano pochi sintomi se non addirittura nessuno.

10. Vene varicose

Un coagulo persistente può creare dilatazione alle vene della gamba nella zona in cui si sta formando il trombo.

X