Infarto IT

10 segni dell’infarto: come riconoscere l’attacco di cuore

Le cardiopatie sono la prima causa di morte in America sia per gli uomini che per le donne – con circa 460,000 morti causate da infarto improvviso e imprevisto. Quasi la metà dei decessi è causata da attacchi così improvvisi da non lasciare neanche tempo di chiamare un’ambulanza o di raggiungere l’ospedale.

Fortunatamente, vi sono alcuni sintomi che possono indicare un infarto imminente. Queste sono le dieci avvisaglie che possono aiutarvi a salvare una vita…

1. Sudore

Prima di un infarto, molti pazienti manifestano una diffusa sudorazione fredda, senza aver compiuto alcuno sforzo e senza motivo apparente. I vestiti si impregnano di sudore e il viso diventa pallido, bianco come un lenzuolo.


2. Senso di costrizione

Alcune persone riferiscono di avere un senso di soffocamento prima di un infarto, come una costrizione alla parte superiore della schiena e al torso, simile alla sensazione data da una corda legata intorno al corpo e stretta con forza.


3. Affaticamento

Spesso, durante le settimane che precedono un infarto, le persone lamentano un graduale senso di affaticamento che inizia come un lento esaurimento delle forze fino a diventare un totale sfinimento a pochi giorni dall’attacco di cuore (anche piegare le gambe per allacciarsi le scarpe può diventare troppo faticoso).


4. Dispnea (difficoltà a respirare)

Molta gente, specialmente le donne, racconta di aver provato una sensazione di mancanza di respiro nei giorni o nei momenti prima dell’infarto. Questa sensazione potrebbe essere così forte da non permettere a chi ne è affetto di portare avanti una normale conversazione senza sentire il fiato corto.


5. Sintomi simili all’influenza

Molta gente che ha avuto un attacco di cuore credeva inizialmente di essere solo vittima di una brutta influenza. Questo è dovuto al fatto che i sintomi precedenti all’infarto, compresi indigestione, nausea, gonfiore e diarrea, possono far pensare “è solo l’influenza”.


6. Vertigini

Spesso i pazienti lamentano vertigini prima di un infarto. Le persone si sentono mancare, come se stessero per morire, e alcune perdono i sensi.


7. Ansia

Un’improvvisa agitazione, che può provocare un attacco d’ansia, è molto comune in chi ha un infarto. Alcuni descrivono un’inspiegabile paura di morire, dovuta in realtà al fatto che il corpo sta cercando di attirare l’attenzione su qualcosa che non va.


8. Insonnia

Quasi il 50 per cento dei pazienti colpiti da un attacco di cuore (soprattutto donne) lamenta difficoltà a prendere sonno nei giorni che precedono l’infarto. Questa insonnia può colpire anche settimane prima dell’attacco di cuore.


9. Dolore toracico

Il dolore toracico che porta all’infarto, una sorta di sensazione di peso al torace, può variare da lieve ad acuto. Molto spesso questo dolore è localizzato sullo sterno, in una o entrambe le spalle o sulla parte alta della schiena, e non sempre nella zona esatta dove si trova il cuore.


10. Dolore in altre zone

Un senso di disagio e un lieve formicolio, in zone quali lo stomaco, la schiena, il collo, la mandibola, una o entrambe le braccia a livello della spalla o della schiena, sono molto comuni prima di un infarto.

X