Tosse IT

Le 10 Cause più Comuni di una Tosse Ostinata

Non potete dormire per colpa di una tosse incessante che vi opprime il petto o vi causa accumuli di muco?

Le allergie stagionali, il virus dell’influenza, o una grave infezione dei bronchi sono le cause più comuni di una tosse ostinata. La tosse è però anche sintomo di malattie più gravi—come l’asma. Qualunque sia la ragione del vostro tossire, la tosse è una reazione naturale del corpo quando qualcosa blocca i polmoni e le vie respiratorie superiori.

Come distinguere una tosse dall’altra? Diamo un’occhiata alle cause della tosse e di quali malattie essa è sintomo, a seconda dei sintomi associati naturalmente…

1. Gocciolamento Post Nasale

Il gocciolamento post nasale, in altre parole una tosse che fa scorrere il catarro o il muco sino alle cavità nasali per mantenerlo lontano dai polmoni, è una causa comune di una tosse pruriginosa tipica delle allergie stagionali. Chi soffre di allergie sa che il gocciolamento post nasale è frequente durante i periodi in cui ci sono pollini nell’aria—ad esempio la primavera o la fine dell’estate/inizio dell’autunno.

2. Raffreddore

Il raffreddore stagionale è spesso causato da un’infezione virale delle vie nasali, che causa l’accumulo di muco nel naso, nella gola e a volte nel petto. Non è causato, dunque, da semplici allergie ma da un virus che colpisce i seni paranasali, i polmoni o le vie respiratorie. Se non curato, un raffreddore può trasformarsi velocemente in un caso grave di polmonite, bronchite, e sinusite.

3. Fumo

Fumare sigarette, sigari, o tabacco da pipa provoca una tosse ostinata nel fumatore per via di un’irritazione dei polmoni, della mucosa dell’esofago o della gola. Fumare, soprattutto per via della nicotina e degli additivi chimici contenuti nel tabacco, è un’abitudine che provoca frequenti irritazioni e in molti casi, a lungo termine, danni polmonari.

4. MRGE

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) o reflusso acido, è una malattia cronica che si manifesta quando i succhi gastrici dello stomaco danneggiano le mucose della gola e dell’esofago. La deteriorazione dovuta all’acido che risale dallo stomaco nell’esofago causa irritazione e provoca la tosse. La MRGE può peggiorare durante il sonno o quando il paziente è sdraiato, cioè quando la forza di gravità non aiuta a mantenere i succhi gastrici giù nello stomaco. Chi soffre di MRGE può dormire meglio se tiene la testa sollevata con un cuscino, per tenere sotto controllo gli acidi dello stomaco.

5. Malattia o Infezione Bronchiale

Una tosse secca e forte può essere l’effetto collaterale di un raffreddore o di un’influenza, soprattutto se non curati, per diverse settimane. La bronchite si sviluppa quando le membrane mucose delle vie respiratorie (i bronchi) che collegano la trachea ai polmoni si irritano e si infiammano. Il sintomo rivelatore di un problema bronchiale è il broncospasmo: la tosse irritata che coinvolge il petto e la gola e vi tiene svegli la notte.

6. Asma

Questa malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie è sempre caratterizzata da una tosse ricorrente e ansimante, da un peso sul petto e dal respiro corto e affannato per via del restringimento del flusso d’aria nei polmoni. La onnipresente tosse secca e ansimante può peggiorare dopo uno sforzo fisico (come salire le scale) o dopo l’attività sportiva. Un inalatore prescritto dal medico può aiutarvi a ridurre la sensazione di pesantezza sul petto e a tenere le vie respiratorie aperte.

7. Inquinamento Ambientale o Sostanze Chimiche

Respirare polveri, sostanze chimiche o fumi può provocare la tosse. Solitamente ciò avviene soprattutto negli ambienti di lavoro, dove l’esposizione a particelle di polvere o fumi provoca irritazione delle vie respiratorie e causa il bisogno di schiarirsi costantemente la gola.

8. Malattie Polmonari

Malattie croniche polmonari, ereditarie o dovute a un danno del tessuto polmonare (spesso dovuto al fumo) sono caratterizzate da una tosse insistente. Il tossire incessante è, infatti, il sintomo più comune di alcune malattie croniche—come la malattia ostruttiva polmonare cronica, causata sia dal fumo sia dalla displasia broncopolmonare, che provoca danni nei tessuti dei neonati. Molte malattie croniche causano la restrizione e il collasso dei polmoni, l’accumulo di muco e una tosse insistente.

9. Medicinali

Alcuni medicinali soggetti a ricetta medica, soprattutto gli ACE-inibitori che vengono prescritti per tenere sotto controllo un’elevata pressione sanguigna, causano l’irritazione della gola e una conseguente tosse ostinata e duratura in chi ne fa un uso regolare. La tosse è dovuta all’ustione chimica della gola risultante dall’uso, per lunghi periodi di tempo, di questi medicinali molto forti.

10. Vie Respiratorie Bloccate

La causa più banale della tosse nei bambini è il blocco delle vie respiratorie. Può capitare che un bambino tossisca dopo aver accidentalmente inalato un piccolo oggetto, come un giocattolo o un pezzetto di cibo. Il blocco delle vie respiratorie negli adulti può essere causato dall’aspirare accidentalmente una pillola nel tentativo di inghiottirla intera.

X