Malattie IT

Hai Trovato un Nodulo? Potrebbe Essere una di Queste 8 Malattie Benigne del Seno

Fa abbastanza paura fare la doccia e scoprire nel seno qualcosa che prima non c’era. Ovviamente se senti qualche strano cambiamento o una sorta di nodulo dovresti consultare subito il tuo medico. Ma non pensare subito al peggio. Quel nodulo, quella sensazione strana o quel rossore intorno ai capezzoli non indicano per forza un cancro al seno.

Potrebbe trattarsi di una di queste otto malattie benigne o tumori benigni (non cancerosi)….

1. Fibrosi

La fibrosi è il risultato dell’effetto degli ormoni sul seno—ad esempio nel caso della menopausa o del ciclo mensile. La fibrosi crea aree anomale più dure nel tessuto connettivo del seno, e provoca gonfiore, perdite dai capezzoli, dolore, ispessimento della pelle e la comparsa di bozzi. Non farti prendere dal panico, la fibrosi è in genere innocua e raramente richiede un intervento chirurgico.

2. Cisti al Seno

Spesso confuse con la fibrosi, le cisti al seno sono sacche piene di liquidi, di sovente dolorose, che solitamente vanno e vengono, peggiorando nel caso di variazioni ormonali (ad esempio durante il ciclo). Quando le tocchi sentirai una superficie liscia, come un mirtillo che si muove sotto le tue dita. Le cisti devono essere controllate con un esame fisico e un esame a ultrasuoni o una mammografia, dopodiché il tuo medico esaminerà il fluido all’interno delle cisti con una biopsia o usando un ago sottile. Le cisti in genere vanno e vengono, e quelle che non sono appariscenti possono essere lasciate stare e monitorate con regolarità attraverso le mammografie e i controlli del seno.

3. Ectasia Duttale Mammaria

Se noti sintomi come il rossore al seno, perdite dense verdastre o nere dei capezzoli, dolore al seno e gonfiore nell’area dei capezzoli, potresti soffrire di ectasia duttale mammaria. Questa malattia colpisce le donne tra i 40 e i 60 anni e può generare piccoli bozzi duri ma benigni nel seno. Qualunque rossore del seno, perdita, o zona dura dovrebbero essere controllati con una biopsia per assicurarsi che non si tratti di cancro.

4. Necrosi Adiposa Traumatica

La necrosi adiposa si presenta per lo più in seguito a una ferita o a un trauma al seno. Può causare la formazione di cisti piene di liquido o di bozzi se il tessuto interno del seno guarisce in maniera inadeguata e si forma del tessuto cicatriziale duro. Può anche capitare che formi bozzi rotondi, duri, e per lo più non dolorosi. Una biopsia può confermare la presenza di una innocua ciste o di tessuto cicatriziale benigno.

5. Mastite

La mastite si presenta generalmente nelle donne che stanno allattando al seno. Questa infezione del seno causa la formazione di ascessi, il rossore del seno e rende la pelle calda e tesa al tatto. La mastite del seno va assolutamente curata—per la sicurezza della madre e del bambino. Se gli antibiotici non servono, il tuo medico può usare un ago per svuotare gli ascessi dolorosi.

6. Tumori Benigni del Seno

I tumori benigni del seno possono spaventare più di qualunque altra cosa quando vengono localizzati. Tuttavia si tratta di cellule anomale ma non cancerose del seno che formano una massa solida. Potresti sentire anche gonfiore e un po’ di dolore quando premi su un tumore benigno, ma in genere non c’è alcuna sensazione. Se il tumore è esteso potrebbe cambiare la forma e le dimensioni del tuo seno.

7. Papilloma Intraduttale

Molto spesso i più dolorosi sono i tumori benigni che si trovano nell’area del capezzolo. Si formano nel tessuto dei dotti galattofori. Questi papillomi intraduttali sono costituiti da una combinazione di tessuto ghiandolare, di tessuto fibroso e di vasi sanguigni. Possono essere tesi al tatto o causare la formazione di una perdita densa appiccicosa e con tracce di sangue dal capezzolo. I tumori dei dotti galattofori più estesi possono essere molto dolorosi e il tuo medico potrebbe consigliarti un intervento chirurgico per rimuoverli.

8. Adenosi Sclerosante

Questa malattia causa la formazione di piccoli gruppi di noduli o cisti nel seno, che formano un nodulo più grosso e doloroso di tipo benigno. L’adenosi sclerosante è il risultato di lobuli ingrossati, cioè si presenta quando si sviluppa del tessuto extra nelle parti più piccole delle ghiandole che producono il latte. Questi tumori non cancerosi possono essere fastidiosi e causare un dolore ricorrente che peggiora durante il ciclo.

Share This Article

X