Home » Italian » Condizioni comuni » Cos’è il Congelamento?

Cos’è il Congelamento?


1. Cos’è il congelamento?

Non c’è da scherzare quando l’inverno causa dolori pungenti alle vostre dita, al naso, alle orecchie e agli alluci a tal punto da causarne il congelamento.

Il congelamento si verifica quando i tessuti della pelle, tipicamente nelle estremità, vengono esposti a basse temperature per lunghi periodi di tempo e letteralmente congelano. Il congelamento si ha in condizioni di freddo estremo, quando il corpo restringe i vasi sanguigni delle braccia e delle gambe per fare arrivare più sangue agli organi vitali così da mantenerti in vita.

Se la tua pelle appare bianca o grigio-giallognola, è dura o cerosa al tatto e fa molto freddo, potrebbe trattarsi di congelamento. La pelle potrebbe anche prudere, bruciare o essere insensibile. In caso di congelamento grave, si può arrivare all’indurimento della pelle e alla formazione di vesciche. Mentre l’area ritorna alla temperatura normale, i tessuti diventano rossi e doloranti.

2. Congelamento o Principio di Congelamento?

Anche se un principio di congelamento può essere l’inizio di un congelamento più serio, il principio di congelamento si verifica quando si formano chiazze bianche sulla pelle che diventano insensibili—in genere su dita, alluci, naso, e orecchie. Il congelamento vero e proprio si ha quando la pelle e i primi strati di tessuti superficiali congelano nel vero senso della parola.

3. I Sintomi più Comuni di Congelamento sono…

La pelle cambia colore da bianco a grigio scuro.

Gli strati esterni della pelle diventano duri e cerosi al tatto.

Si sviluppano vesciche grigio scure o nere.

4. Altri Sintomi di Congelamento sono…

Infiammazione o gonfiore delle dita, degli alluci, del naso o della punta delle orecchie.

Un fastidioso prurito o bruciore che causa un dolore acuto quando cerchi di riscaldare la zona colpita.

5. Per Prevenire il Congelamento…

Proteggi la tua pelle dagli elementi usando guanti spessi, paraorecchie, calze calde e stivali impermeabili.

Rimuovi qualsiasi indumento bagnato il prima possibile e riscalda gradualmente le aree umide e fredde.

6. Se ti Esponi al Freddo per Lunghi Periodi di Tempo…

Proteggi il viso e il naso con una sciarpa calda e asciutta e indossa i guanti.

Proteggi le mani congelate dal vento o tienile strette sotto le ascelle.

Se gli alluci o i piedi sono congelati evita di camminare o potresti causare danni maggiori.

7. Cura il Congelamento seguendo Queste Indicazioni…

Per prima cosa, asciuga completamente le aree congelate.

Riscalda le aree congelate molto lentamente immergendole in acqua tiepida tra i 40 e i 42 gradi centigradi.

Non applicare calore direttamente (ad esempio davanti al camino o con un tappetino riscaldante) per evitare di bruciare la pelle troppo delicata.

Infine avvolgi completamente l’area colpita in una coperta tiepida e asciutta.

8. Quando Chiamare i Soccorsi per un Caso di Congelamento…

Sarà necessario ricorrere al soccorso medico di emergenza per un caso di congelamento se il dolore o l’insensibilità restano a lungo.

Se la pelle non riprende il colore normale.

Se le vesciche peggiorano o si sviluppano anche dopo aver riscaldato la zona colpita.

ADVERTISEMENT

We Recommend

More on ActiveBeat