Malattie IT

8 Malattie che i Medici Sbagliano Spesso a Diagnosticare

Quando una dolorosa indigestione, i dolori articolari, o altri inspiegabili problemi di salute ti affliggono per settimane o mesi, ovviamente vai dal medico per cercare delle risposte. Tuttavia cosa fai se il tuo medico non riesce a capire quale sia l’origine delle tue misteriose sofferenze?

Ecco otto malattie che spesso lasciano i medici a farsi mille domande…

1. Fibromialgia

I misteriosi dolori muscolo-scheletrici, le interruzioni del sonno, i cambiamenti nella memoria e nell’umore, e l’affaticamento causati dalla fibromialgia spesso lasciano i medici perplessi. Questo spiega anche perché la fibromialgia sia spesso un termine esteso usato per diagnosticare pazienti in cui non è possibile trovare una causa fisica che spieghi una miriade di sintomi. Infatti, una ricerca dell’Università di Yale indica che spesso la diagnosi dipende dallo specialista a cui il paziente viene indirizzato—ad esempio, un gastroenterologo farà probabilmente una diagnosi di Sindrome dell’Intestino Irritabile, mentre un reumatologo diagnosticherà più spesso la fibromialgia, e questo spiega come secondo l’American College of Physicians circa 5,8 milioni di Americani hanno ricevuto una diagnosi per questa malattia.

2. Sclerosi Multipla

La sclerosi multipla (SM) è un’altra malattia autoimmune in cui il corpo si rivolta contro se stesso, in questo caso il sistema immunitario colpisce le cellule nervose causando lesioni nel cervello e confondendo i messaggi che viaggiano tra il cervello e il corpo—da qui i sintomi di formicolio, intorpidimento e debolezza degli arti. La sclerosi multipla può essere determinata solo attraverso una risonanza magnetica o una rachicentesi, entrambi esami costosi e impegnativi.

3. Sindrome dell’Intestino Irritabile

Purtroppo la Sindrome dell’Intestino Irritabile viene diagnosticata attraverso una serie di eliminazioni, cioè il medico deve escludere le altre potenziali malattie prima di poter prendere in considerazione una diagnosi di Sindrome dell’Intestino Irritabile; tutto questo mentre il paziente deve gestire i sintomi cronici e spesso debilitanti della malattia—crampi addominali, gas, gonfiore, attacchi di diarrea seguiti da costipazione. Purtroppo, prenotare una valutazione per la Sindrome dell’Intestino Irritabile può richiedere un minimo di sei mesi prima che il paziente possa vedere un medico.

4. Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali

Le MICI (Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali) colpiscono in uno di questi due modi: attraverso un problema chiamato colite ulcerativa, o uno chiamato malattia di Crohn. Il problema nel diagnosticare i pazienti colpiti da MICI, secondo i medici del Programma di Medicina Investigativa di Yale, è che i sintomi di entrambe le malattie—dolori addominali, diarrea esplosiva e/o costipazione, infiammazione, perdita di peso, e malnutrizione—spesso sono simili a quelli di infezioni virali o di problemi alla cistifellea, perciò i medici devono eseguire i test necessari a escludere queste malattie prima di ipotizzare una diagnosi di MICI.

5. Malattia di Lyme

A meno che non si sviluppi la caratteristica eruzione “a forma di bersaglio” o si noti una zecca, i sintomi della malattia di Lyme possono essere davvero sconcertanti. Infatti, l’ampio spettro di sintomi—dolori articolari, stanchezza, emicranie, rigidità, e febbre—sono spesso confusi per i sintomi di altre malattie, come la sclerosi multipla. Un medico in genere lavora per eliminare queste ipotesi prima di fare l’esame del sangue necessario a individuare gli anticorpi della malattia di Lyme.

6. Celiachia

Questa malattia infiammatoria viene scatenata da una reazione immunitaria al glutine, come conseguenza la celiachia distrugge l’intestino tenue tutte le volte che cibi come la segale, il grano o l’orzo vengono consumati—causando diarrea esplosiva, improvvisa perdita di peso, mal di testa e prurito alla pelle. Anche se un semplice esame del sangue è sufficiente per identificare questa malattia – seguito da un’endoscopia per accertarsi delle condizioni dell’intestino tenue – spesso ci vuole fino a un decennio perché le persone colpite da celiachia ricevano una diagnosi certa.

7. Lupus

Se solo tutti i pazienti colpiti da questa dolorosa malattia infiammatoria presentassero la caratteristica eruzione del lupus… invece l’arrossamento a forma di farfalla che si stende sul naso e sulle guance è evidente in solo il 40% dei pazienti. Questo confonde i medici insieme all’ampia gamma di sintomi—tra cui attacchi irregolari di dolore alle articolazioni e ai reni, problemi ai polmoni, al cervello e alla pelle—fino a quando non viene eseguito un esame del sangue e delle urine specifico per individuare il lupus.

8. Artrite Reumatoide

Simile alla fibromialgia, l’artrite reumatoide può causare una serie di misteriosi dolori. Questa malattia autoimmune danneggia le articolazioni con rigidità, dolore e infiammazione in modo simile ad altre malattie che spesso devono essere escluse con una serie di test a eliminazione e ricerche sulla storia medica del paziente prima che si possa fare una diagnosi di artrite reumatoide.

X