Diabete IT

10 sintomi comuni del diabete

Oltre 25 milioni di persone negli Stati Uniti hanno il diabete di tipo 2, vale a dire che il loro corpo non utilizza correttamente l’insulina (una condizione chiamata insulinoresistenza) e pertanto i livelli di glucosio (o zucchero) nel sangue risultano molto più alti del dovuto.

Tuttavia, la maggior parte delle persone con diabete non è consapevole della propria condizione poiché i sintomi sono più simili a fastidi che a segni evidenti di un disturbo pericoloso. La diagnosi precoce è la migliore arma per evitare le complicanze più serie del diabete, quali le malattie renali, disturbi alla vista e problemi alla tiroide.

Ecco le dieci avvisaglie più comuni del diabete di tipo 2…

1. Intorpidimento

Un torpore che inizia come un formicolio alle mani, dita, gambe e piedi può essere un campanello di allarme del diabete. Questo intorpidimento si verifica a causa di un incremento dei livelli di zucchero nel sangue, da cui deriva la restrizione dei vasi sanguigni nelle estremità, e può causare la lesione delle fibre nervose.


2. Aumento della minzione

In genere, chi soffre di diabete prova un irrefrenabile stimolo a urinare: un elemento che può condurre a diagnosticare il diabete. L’aumento della minzione porta spesso a una grave disidratazione.


3. Dimagrimento

La rapida perdita di peso, dovuta al fatto che il corpo non riesce ad assorbire adeguatamente il glucosio (zuccheri), è comune nel diabete di tipo 2 non trattato.


4. Aumento di appetito

Una perdita improvvisa di peso spesso si accompagna a un aumento dell’appetito che può sembrare inizialmente una gran fortuna, visto che si può mangiare tutto ciò che si vuole senza ingrassare. Tuttavia, la sensazione di fame è spiegata dal fatto che il diabete priva le cellule dell’energia essenziale per funzionare normalmente.


5. Visione sfocata

La visione non nitida è un indizio comune del diabete di tipo 2. Questo si verifica quando i livelli di glucosio si innalzano, danneggiando i vasi sanguigni e limitando l’afflusso di sangue agli occhi. Se il diabete non viene diagnosticato in tempo, il paziente potrebbe perdere completamente la vista.


6. Prurito, pelle secca

Influendo sulla circolazione del sangue, il diabete può anche portare le ghiandole sudoripare a smettere di funzionare correttamente, rendendo la pelle disidratata, friabile, pruriginosa e irritata.


7. Stanchezza inspiegabile

Abbiamo già sottolineato come la resistenza all’insulina porti all’incapacità di assorbire energia essenziale (zuccheri). Quando questo accade, i livelli di energia ne risentono e il malato prova estrema stanchezza fisica e mentale.


8. Sete inappagabile

L’accresciuto stimolo a urinare lascia il corpo in uno stato di disidratazione. Il corpo richiederà di reintegrare i liquidi persi e questo spesso comporta una sensazione di sete inappagabile.


9. Lenta cicatrizzazione di ferite o contusioni

In caso di diabete, si potrebbe notare come, in caso di tagli o contusioni, il tempo necessario alla cicatrizzazione sia molto maggiore rispetto al normale. Questo dipende dai livelli alti di glucosio che debilitano il sistema immunitario e riducono la velocità di guarigione.


10. Gengive irritate

Spesso, chi soffre di diabete di tipo 2 soffre a causa di gengive arrossate, gonfie e irritate. È possibile anche che le gengive recedano dai denti, causando infezioni e malattie gengivali.

Share This Article

X