Vaccini IT

10 Ottimi Motivi per Fare il Vaccino Antinfluenzale

L’influenza per te può anche essere un problema minore, per un paio di settimane al massimo. Tuttavia causa più ricoveri ospedalieri e morti tra bambini, anziani e persone con un sistema immunitario compromesso rispetto ad altre malattie da cui ci si può vaccinare in Nord America.

Ad esempio, durante la stagione influenzale tra il 2012 e il 2013 circa 150 bambini sono morti per complicazioni sorte in seguito a un’influenza perché non sono stati vaccinati. Gli anziani, invece, oltre i 65 anni di età, hanno rappresentato il 50% dei ricoveri ospedalieri.

Il vaccino antinfluenzale ha dimostrato di ridurre la probabilità di ammalarsi di influenza del 90%. Ecco dieci ottimi motivi per fare il vaccino antinfluenzale ogni anno…

1. Tutti Possono Farlo

Per fortuna in Nord America quasi tutti possono fare il vaccino antinfluenzale gratuitamente. Il Centro per il Controllo delle Malattie e per la Prevenzione degli Stati Uniti comprende molte cliniche per i vaccini antinfluenzali e anche recandoti dal tuo medico di fiducia puoi farti vaccinare gratuitamente. Perché non approfittare di un vaccino gratuito per proteggerti contro l’influenza?

2. Avrai Bisogno di Meno Giorni di Malattia al Lavoro

Hai già di che preoccuparti senza bisogno di doverti sobbarcare anche lo stress causato dall’accumulo di lavoro e dalla perdita di guadagni dovuti al tempo perso a causa dell’influenza. Per prendersi il tempo necessario a guarire, le vittime dell’influenza devono inevitabilmente utilizzare una dozzina di giorni di malattia ogni anno—soprattutto quelli che hanno bambini ammalati di cui devono occuparsi. Se consideri che l’influenza faccia perdere alle aziende statunitensi circa 7 miliardi di dollari ogni anno a causa della riduzione della produttività, vale decisamente la pena vaccinarsi per proteggere il proprio benessere finanziario.

3. Il Vaccino Protegge gli anziani che ti Sono Cari

Gli over 65 sono particolarmente soggetti all’influenza a causa dell’invecchiamento del corpo che conduce all’abbassamento delle difese immunitarie (cioè alla diminuzione della capacità di combattere le malattie). Il vaccino antinfluenzale viene fornito in una versione appositamente studiata per chi ha più di 65 anni, e offre una protezione ancora maggiore contro l’influenza. Tuttavia il primo passo è immunizzare la famiglia intera per facilitare la protezione delle persone anziane e vulnerabili che sono quelle più a rischio di ricovero ospedaliero dovuto all’influenza.

4. Il Vaccino è Studiato per Proteggerti

Si tratta di una verità sconvolgente, ma l’influenza è l’ottava causa di morte negli Stati Uniti. Come già detto, gli anziani sono particolarmente a rischio, come i neonati e le persone con un sistema immunitario compromesso a causa di un’altra malattia. Per fortuna anziani, neonati, bambini, adulti in salute e persone con un sistema immunitario debole possono richiedere un vaccino antinfluenzale personalizzato che non solo li protegge dall’influenza, ma è anche studiato per quella persona in particolare (ad esempio un neonato che soffra di asma) così che il sistema immunitario possa creare la quantità necessaria di anticorpi antinfluenzali.

5. Un Fastidio Piccolo per un Grande Beneficio

Ci sono un sacco di voci in giro che affermano che il vaccino antinfluenzale può causare malattie. Non è vero. Anche se alcune persone soffrono di alcuni effetti collaterali del vaccino antinfluenzale—ghiandole ingrossate, mal di testa, naso congestionato, rigidità muscolare, e mal di gola—questi lievi effetti collaterali durano solo qualche giorno. Per non essere colpiti da un attacco di influenza in piena regola, vale assolutamente la pena di sopportare i lievi effetti collaterali del vaccino!

6. Il Vaccino Antinfluenzale Protegge Chi ha un Sistema Immunitario Debole

L’influenza può far peggiorare alcune malattie – quindi non mettere a rischio te o i membri della tua famiglia che hanno un sistema immunitario già compromesso: se eviti di vaccinarti porterai a casa una malattia in più. Soprattutto le persone con malattie preesistenti, come cancro, asma, diabete, o malattie cardiovascolari, possono risultare compromesse se prendono anche una brutta influenza.

7. Il Vaccino Antinfluenzale Protegge i Bambini che non Possono Essere Immunizzati

Purtroppo, i neonati con meno di 6 mesi di età non possono essere vaccinati. Sono, però, la fascia di età più a rischio di ricovero ospedaliero e morte a causa dell’influenza. Questo significa che vaccinare il resto della famiglia serve da protezione anche per loro. Ecco perché è saggio vaccinare tutta la famiglia insieme—mamma, papà, nonni, fratelli e sorelle—se ci sono neonati in casa.

8. Prima ti Vaccini Meglio è!

Sapevi che aumenti la probabilità di prendere l’influenza se aspetti a fare il vaccino antinfluenzale? Ecco perché prima ti vaccini—meglio è! La stagione dell’influenza inizia in ottobre e dura fino a maggio, dovresti fare il vaccino antinfluenzale il prima possibile, andando dal tuo medico o in una clinica apposita, dal momento che al corpo sono necessarie circa 2 settimane per produrre gli anticorpi necessari a combattere i germi che causano l’influenza.

9. Aiuta a Rinforzare l’Immunità della Società nei Confronti dell’Influenza

Non viviamo isolati in bolle che ci proteggono dai germi. Andiamo a scuola, al lavoro, o all’asilo dove ci sono miriadi di germi e malattie che non aspettano altro che infettarci attraverso colpi di tosse, starnuti e contatti fisici. Il Centro per il controllo delle Malattie raccomanda il vaccino antinfluenzale annuale per costruire un'”immunità di gruppo”, perché maggiore è la percentuale di persone che viene vaccinata—più la nostra società è resistente ai germi. Essenzialmente, se tutti ci immunizziamo, saremo maggiormente protetti come collettività e avremo una minore probabilità di diffondere i virus da persona a persona.

10. Il Vaccino Può Salvarti la Vita

Molti di noi si aspettano un’influenza almeno una volta all’anno, ma non deve per forza essere così. Per un adulto in buona salute l’influenza può rappresentare solo un disturbo da poco, ma per un anziano o per un neonato con il sistema immunitario debole l’influenza può essere causa di gravi complicazioni e portare al ricovero ospedaliero, a una malattia cronica, alla polmonite batterica, o addirittura alla morte. Quindi proteggi te stesso, coloro che ami, i tuoi colleghi, i tuoi compagni di studio e anche gli estranei vaccinandoti ogni anno contro l’influenza.

Share This Article

X