Osteoartrite IT

10 Miti da Sfatare sull’Osteoartrite

L’osteoartrite è la più comune malattia delle articolazioni, e riguarda più di 20 milioni di americani dai 25 anni in su. Questa malattia degenerativa si presenta quando la cartilagine che circonda le articolazioni si rompe e si consuma. Come conseguenza sulla superficie dell’osso crescono delle protuberanze e la quantità di liquido sinoviale (che lubrifica l’articolazione) dell’articolazione aumenta, causando dolorose infiammazioni e sfregamenti tra ossa e articolazione.

L’osteoartrite colpisce soprattutto le articolazioni che sopportano un peso maggiore – in genere le ginocchia, le anche, le vertebre cervicali e lombosacrali, e i piedi. Come conseguenza possono diventare difficili anche le attività più comuni, e lo stile di vita ne risulta influenzato. Ecco perché è importante essere consapevoli delle caratteristiche dell’osteoartrite, e non credere a questi dieci popolari falsi miti riguardanti questa dolorosa malattia.

1. Se sono attivo non avrò problemi di osteoartrite

Uno stile di vita attivo e l’abitudine di praticare esercizio fisico sono requisiti necessari per avere un corpo e una mente sani. Tuttavia molti atleti, sia a livello amatoriale sia professionistico, vengono colpiti dall’osteoartrite in seguito a un serio infortunio in campo sportivo. Ad esempio, un atleta che subisce un infortunio al ginocchio aumenta il rischio di sviluppare l’osteoartrite nella propria vita di oltre il 50%.

2. Se fai scrocchiare le dita ti verrà l’osteoartrite

Sicuramente far scrocchiare le dita è una cattiva abitudine per calmarsi quando si è sotto stress. Ma anche se può causare infiammazione e dislocazione dei tendini delle mani, riducendo la forza delle mani, non provocherà l’osteoartrite.

3. Indossare i tacchi alti causa l’osteoartrite

Se hai messo un paio di scarpe sexy per andare in ufficio o a una festa, non temere! Indossare i sandali col tacco alto o con la zeppa in un’occasione speciale, una volta al mese, non ti causerà l’artrite. Tuttavia se non cerchi di alleviare la pressione indossando ogni tanto anche scarpe basse e magari col plantare, potresti finire con soffrire di osteoartrite alle ginocchia, nel lungo periodo.

4. L’osteoartrite è ereditaria

Anche se ci sono alcune caratteristiche delle articolazioni che sono ereditarie ­– il tuo futuro non è inciso nella pietra. Puoi contribuire attivamente a ridurre il rischio di osteoartrite mantenendo il tuo peso forma, facendo attività fisica ogni giorno, ed evitando le attività ad alto impatto, come la corsa e i salti su superfici dure, che possono danneggiare le ginocchia.

5. Il tempo freddo e umido causa l’osteoartrite

Anche restare a lungo in un ambiente freddo e umido non causa l’osteoartrite – anche se aggrava il dolore derivante dalla malattia nelle persone che già ne soffrono. Questo perché quando la pressione scende e si installa il freddo, i muscoli e le articolazioni sono più tesi e possono stimolare un attacco di artrite.

6. L’alimentazione non influisce sulle articolazioni

“Ogni chilo in più sono 4 chili per le ginocchia” dice White. Essere sovrappeso aumenta la possibilità di sviluppare l’osteoartrite e aumenta la velocità a cui progredisce la malattia, quindi è doppiamente necessario seguire una dieta sana e mantenere il peso forma. Due persone obese su tre sviluppano l’osteoartrite nel corso della loro vita.

7. I lavori ripetitivi causano l’osteoartrite

L’osteoartrite è spesso legata a lavori con movimenti ripetitivi – come i lavori in catena di montaggio, lavori al computer e in campo edile. Anche se questi lavori possono aumentare il rischio di sviluppare l’artrite, puoi fare qualcosa per mantenere le tue articolazioni sane. Ad esempio, se resti seduto per lunghi periodi, alzati per sgranchirti e fare stretching di frequente. Prendi anche delle precauzioni quando sollevi pesi e ti pieghi per raccogliere oggetti. I movimenti improvvisi e il sollevamento di pesi in maniera scorretta possono causare infortuni.

8. Se soffro di dolori alle articolazioni non posso essere attivo

Sciocchezze! Chiunque può fare un po’ di attività fisica, anche le persone con l’osteoartrite. Le attività a basso impatto come camminare, nuotare e fare yoga possono ridurre il dolore e prevenire il peggioramento dell’artrite. Assicurati di parlare col tuo medico prima di iniziare una nuova attività per verificare che sia adatta a te.

9. Tutti quando invecchiano hanno l’artrite

Non è così a quanto afferma il National Institute of Arthritis and Musculoskeletal Skin Diseases. Infatti, soltanto il 20% degli americani sopra i 65 anni di età sono a rischio di osteoartrite. E anche se sei a rischio, mantenendo il tuo peso forma, mangiando in modo sano, e rimanendo attivo ridurrai molto la probabilità di sviluppare la malattia.

10. I medici non possono fare nulla per i miei dolori articolari

Molte persone colpite da osteoartrite credono che non ci sia nulla da fare per aiutarli a gestire il dolore e il disagio. Tuttavia la chirurgia non è l’unica opzione. Il tuo medico può aiutarti a convivere con la malattia, a ridurre il dolore e a migliorare il funzionamento delle articolazioni con una combinazione appropriata di esercizi, perdita di peso, medicinali e terapie alternative.

Share This Article

X