Diabete IT

10 Leggende Diffuse sul Diabete

Il diabete è una malattia difficile da gestire—occorre tenere costantemente sotto controllo la glicemia, cucinare in modo sano, leggere attentamente le etichette dei cibi confezionati, riuscire a fare un po’ di attività fisica ogni giorno e magari anche prendere medicinali. Se aggiungi a tutto questo i tanti consigli contraddittori che si sentono in giro sul diabete, può diventare difficile distinguere il vero dal falso.

Ecco perché ora smaschereremo i miti e le leggende legati al diabete. Ecco i dieci miti più diffusi e persistenti sul diabete…

1. Dimagrire cura il diabete

Se sei sovrappeso e soffri di diabete può darsi che il tuo medico ti abbia raccomandato di perdere qualche chilo come parte integrante della cura. Non è però il fatto di perdere peso in sé che curerà la malattia o farà abbassare la glicemia che si è alzata nel corso degli anni. Perdere il peso in eccesso può rallentare il progredire dei sintomi del diabete—aiutandoti a tenere sotto controllo più a lungo gli zuccheri nel sangue, la pressione sanguigna e i lipidi nel sangue, diminuendo i medicinali necessari.

2. Mangia caramelle se hai la glicemia bassa

La cosa peggiore che puoi fare quando senti avvicinarsi un calo di zuccheri (o ipoglicemia) è ingurgitare un’intera tavoletta di cioccolato. Lo zucchero potrebbe temporaneamente tenere alla larga la confusione, il tremore, l’affaticamento e l’ansia associati a un calo di zuccheri, ma un picco glicemico può causare altri problemi. Prova, invece, ad assumere una piccola quantità di zucchero, ad esempio bevendo un succo di frutta in brick da 200 ml o mangiando una sola caramella per stabilizzare rapidamente i livelli di zucchero nel sangue senza esagerare con le calorie.

3. C’è troppo zucchero in quella mela

I diabetici non dovrebbero mai eliminare completamente la frutta dalla propria dieta. Il corpo umano, anche quello diabetico, richiede una dieta bilanciata costituita da frutta, verdura, carboidrati complessi e proteine magre per funzionare correttamente.

4. Mangia snack tra un pasto e l’altro

Grazie ai medicinali moderni, i diabetici non hanno più bisogno di evitare episodi di ipoglicemia mangiando snack tra un pasto e l’altro anche quando non hanno fame. E quando senti il bisogno di uno snack, scegline uno salutare per mantenerti in forma.

5. Devi lasciar perdere i dolci

Non è del tutto vero, soprattutto se consideri il fatto che piccole quantità di zucchero possono aiutarti ad alzare i livelli di glucosio nel sangue quando sono troppo bassi. Davvero, quello che fa la differenza è piuttosto la quantità di cibo, perciò mangia in modo intelligente, leggendo le etichette e moderando le porzioni.

6. Se è ‘senza zucchero’ puoi mangiarlo

Solo perché sul pacchetto dei biscotti c’è scritto “senza zucchero” non significa che siano poco calorici, poco grassi, con pochi carboidrati o che facciano bene. In più devi considerare sempre il problema dell’aumento di peso quando ti abbuffi di carboidrati ‘vuoti’ e calorici.

7. Mangia leggero per poter festeggiare più tardi

Compleanni, Natale, giorno del Ringraziamento—nessuno vuole che le malattie gli impediscano di festeggiare. Ma saltare la colazione e il pranzo per risparmiare calorie, zuccheri e carboidrati preparandosi al cenone servirà soltanto a fare molti danni in poco tempo per quanto riguarda i problemi di equilibrio della glicemia. Mangiare, invece, pasti bilanciati manterrà i livelli di zucchero entro limiti sicuri e salutari.

8. Non preoccuparti dei grassi

Siccome i diabetici sono così preoccupati per gli zuccheri e i carboidrati, spesso non fanno attenzione ai grassi durante i pasti. Purtroppo ignorare i grassi non li rende meno calorici (anche 400 kcal ogni 50 grammi) e non evita di aumentare di peso. Inoltre, alcuni studi dimostrano che i grassi saturi e i grassi trans ostacolano il controllo dei livelli di glucosio nel sangue e possono bloccare la risposta del corpo all’insulina.

9. Tieniti alla larga dai cibi bianchi

Molte persone mettono l’etichetta “cattivo” su tutti i cibi bianchi, credendo che siano per forza pieni di amido e zuccheri e privi di principi nutritivi. Molti cibi bianchi sono invece ottimi per la salute, ad esempio il cavolfiore, le mele, i funghi e lo yogurt magro.

10. Mangia tutti i “cibi sani” che vuoi

Hai mai sentito il vecchio proverbio “il troppo stroppia”? Se ti abbuffi di qualunque tipo di cibo, anche se è un cibo salutare, assumi calorie in eccesso e promuovi una cattiva abitudine alimentare.

Share This Article

X