Pressione IT

10 cause comuni di ipertensione

Le malattie cardiache sono tra le principali cause di morte a livello mondiale. L’ipertensione (anche detta pressione alta) è una patologia in cui la pressione delle arterie – che trasportano il sangue dal cuore agli altri organi – risulta troppo elevata. Questa pressione superiore alla norma mette sotto sforzo il cuore e può portare a una morte prematura.

La pressione alta diventa un problema quando la pressione sistolica (ovvero quando il cuore pompa) supera i 140 e la pressione diastolica (ovvero quando il cuore si rilassa) è oltre 90. Ecco dieci delle cause più comuni di ipertensione…

1. Eccesso di sodio

Secondo l’American Heart Association, l’organizzazione statunitense impegnata nella prevenzione delle morti per problemi cardiaci e ictus, livelli eccessivi di sale (o un consumo di sodio al di sopra dei 1.500 milligrammi al giorno) possono causare pressione alta, diabete e malattie cardiovascolari indipendentemente dall’età, dallo stato di salute e dalla storia familiare delle persone.

2. Età

Con l’invecchiamento, la pressione del sangue aumenta in modo naturale. Tuttavia, il rischio di ipertensione aumenta se si adotta una dieta povera di nutrienti ma ricca di cibi grassi e zuccheri, si fuma o se si fa abuso di alcool.

3. Apnea notturna

L’apnea notturna è una sindrome che provoca la diminuzione dei livelli di ossigeno durante il sonno, con un conseguente aumento della pressione del sangue e un maggiore sforzo da parte del sistema cardiovascolare. Chi soffre di apnea notturna di tipo ostruttivo è ancora più a rischio di ipertensione.

4. Obesità

Il sovrappeso può essere causato da molti fattori, tra cui una vita sedentaria, la cattiva alimentazione, i livelli eccessivi di sodio e di insulina. Questi fattori possono contribuire all’ispessimento delle arterie e all’insorgere di altre conseguenze quali il diabete, l’infarto e l’ictus.

5. Stile di vita sedentario

L’ipertensione è spesso frutto di una vita sedentaria e della mancanza di attività fisica. Tali fattori contribuiscono all’aumento del peso corporeo che crea una maggiore pressione sul cuore.

6. Droghe e alcool

Bere alcool fino a ubriacarsi o fare uso di droghe e sostanze stimolanti, quali la cocaina, le anfetamine e le metanfetamine, crea stress al cuore e alle arterie e può causare danni.

7. Dieta carente

Oltre all’uso eccessivo di sodio (sale) nella dieta, la pressione alta e le patologie cardiache sono provocate da diete ricche di zuccheri e grassi, così come lo sono anche l’obesità e il diabete.

8. Fumo

La pressione alta è dovuta al restringimento delle arterie, i vasi sanguigni la cui funzione è quella di permettere il passaggio del sangue ai reni. Il loro restringimento richiede al cuore uno sforzo maggiore per far fluire il sangue. Il fumo intasa le arterie di nicotina ed è pertanto uno dei fattori di rischio per l’insorgenza delle malattie cardiache.

9. Disturbi ormonali

Alcune patologie o disfunzioni ormonali, come la sindrome di Cushing, dovuta all’eccessiva produzione di ormoni steroidei rispetto alle reali necessità del corpo, possono causare ipertensione.

10. Malattia renale

La malattia renale è una delle principali cause di ipertensione. Ciò avviene quando le ghiandole surrenali (piccole ghiandole a forma di pisello che si trovano nella parte superiore dei reni) secernono quantità eccessive di ormone cortisolo il quale determina l’aumento della “risposta di fuga” e della pressione.

Share This Article

X