Cancro IT

Sintomi del linfoma: 10 avvisaglie

Le avvisaglie del linfoma sono spesso impercettibili, così discrete che i sintomi più comuni sono costituiti da malanni definibili come “minori”. In presenza di uno o due di questi sintomi non viene l’impulso di andare dal dottore.

Tuttavia, se si verificano molteplici sintomi, pur non essendo necessario farsi prendere dal panico, potrebbe essere opportuno prenotare una visita medica.

Ecco le dieci avvisaglie associate al linfoma…

1. Gonfiore

Un forte gonfiore al volto, al petto e al collo può comparire quando il linfoma del collo o del torace aumenta di dimensioni e blocca il flusso sanguigno nella zona interessata.

2. Noduli

Linfonodi ingrossati o escrescenze che non provocano dolore al tatto possono comparire sul collo, sotto le ascelle o nell’inguine e indicare un linfoma. Se scoprite un nodulo sul vostro corpo mentre vi vestite o fate la doccia, consultate il più presto possibile un medico per un controllo.

3. Dolore

Mentre alcuni linfomi non provocano sofferenza alcuna, altri possono causare dolore nella zona interessata, soprattutto se colpiscono un organo come lo stomaco, il cervello o l’intestino. Per esempio, il linfoma del cervello può causare emicranie.

4. Perdita di peso

La perdita di peso si verifica in genere con rapidità, senza nessuna ragione apparente. Spesso un individuo può perdere dai quattro ai sette chili in appena un paio di mesi.

5. Febbre persistente

È opportuno consultare un medico se, nel corso di un arco di tempo lungo, si presentano ripetuti stati febbrili e gonfiore ai linfonodi senza che siano dovuti a raffreddore, influenza o altre malattie.

6. Inappetenza

L’appetito può diminuire con l’aumento delle dimensioni del linfoma e la sua diffusione in tutto il corpo. Da questa inappetenza e dalla carenza di energia può derivare la perdita netta e improvvisa di peso.

7. Eccessiva sudorazione

I pazienti con linfoma si lamentano spesso di sudorazione eccessiva, soprattutto durante la notte. Tale fenomeno li obbliga a svegliarsi improvvisamente, fradici di sudore, senza alcun motivo apparente.

8. Debolezza

La sensazione di stanchezza e la mancanza di energia accompagnano lo sviluppo delle cellule tumorali e si intensificano con l’aumento delle cellule cancerose e la loro diffusione nel corpo. Tali cellule, durante il loro sviluppo, prosciugano letteralmente le sostanze nutritive dal corpo.

9. Pelle irritata

Con lo svilupparsi delle cellule tumorali, queste secernono alcune sostanze chimiche che provocano prurito e irritazione sulla pelle. Possono anche creare piccole lesioni simili all’acne (chiamate papule).

10. Mancanza di respiro

Un sintomo comunemente riferito dai pazienti affetti da linfoma è la sensazione di avere sempre il fiato corto. Questa difficoltà di respirazione è causata dall’ingrossamento dei linfonodi che possono anche provocare dolore al torace, tosse e dispnea a causa della mancanza di ossigeno.

Share This Article

X