Cancro IT

10 sintomi di tumore osseo e possibili cure

Saranno oltre 3.000 le persone in età adulta a cui quest’anno verrà diagnosticato un tumore alle ossa. Più di 1.400 ne moriranno. Esistono diversi tipi di tumore osseo. Tuttavia i più diffusi sono il tumore osseo primario, che si ha quando il tumore si sviluppa all’interno di un osso, e il tumore osseo secondario, che si riferisce alla presenza di cellule tumorali provenienti da altre parti del corpo che si diramano nelle ossa.

L’aspetto più spiacevole del tumore osseo, così come di qualsiasi altro tipo di cancro, è che i pazienti spesso non si rendono conto del problema se non quando è troppo tardi. Non diventare una statistica! Non ignorare queste avvisaglie di cancro alle oss …

1. Dolore alle ossa

Il dolore cronico è comune in chi ha un tumore osseo. Il dolore costante può essere causato dal tumore all’interno dell’osso o dell’articolazione, dalla pressione esercitata dal tumore stesso su un organo o su un nervo vicino oppure può essere una conseguenza della cura anti-cancro (come la radioterapia o la chemioterapia).

2. Infiammazione

Il tumore osseo primario si ha quando un tumore (tessuto anormale) si radica all’interno di un osso. Il tumore in fase di accrescimento causa infiammazioni e spesso provoca gonfiore e indolenzimento in tutta la zona del corpo intaccata.

3. Fratture ossee

Le ossa in cui si radica un tumore diventano sempre più deboli con il progredire della malattia. Questo deterioramento delle ossa può provocare fratture, anche a seguito di traumi lievi o semplici pressioni. A volte anche solo stare in piedi o appoggiarsi sull’osso colpito può causare una frattura. Poiché i tumori si diffondono localmente, anche le ossa vicine possono diventare deboli ed essere soggette a fratture.

4. Improvviso calo di peso

La perdita di peso, non voluta e senza motivi evidenti quali lo stress, le variazioni di dieta o di attività fisica, può essere un’avvisaglia di cancro. Il calo di peso può, inoltre, essere accompagnato da un appetito ridotto e da stitichezza (o dall’incapacità di eliminare gli scarti del corpo).

5. Stanchezza

Stanchezza e esaurimento fisico, mentale ed emotivo senza ragioni evidenti possono indicare la presenza di un problema di fondo quale potrebbe essere un cancro. Chi ne soffre lamenta una continua stanchezza che non migliora con il riposo. Se ti senti continuamente spossato e non riesci a spiegartene la ragione è il momento di parlare con il medico.

6. Anemia

L’anemia può essere il sintomo di uno stato di salute compromesso come quello generato dal tumore osseo. L’anemia si genera quando l’organismo produce quantità elevate di globuli bianchi per combattere una malattia (come il cancro) e riduce di conseguenza la produzione di globuli rossi.

7. Perdita di appetito

Quando un tumore cresce e si diffonde, il corpo si debilita e tende a ridurre il consumo di energia, le attività e di conseguenza l’appetito. Molti malati di cancro non sentono il desiderio di mangiare e non gradiscono più gli odori e i sapori del cibo. Ciò avviene quando le cellule tumorali assorbono tutte le sostanze nutritive del cibo, lasciando ben poche energie alle cellule sane.

8. Disturbi del sonno

Un sintomo molto indicativo di tumore osseo è il dolore alle ossa. Può causare difficoltà a dormire se il dolore si manifesta durante la notte. Il dolore notturno è spesso aggravato dalla pressione esercitata dalla massa tumorale, o dal gonfiore, sulle articolazioni e sugli organi circostanti.

9. Frequenti infezioni

Come reazione al cancro, l’organismo aumenta la produzione di globuli bianchi. Il corpo, però, sarà più soggetto a febbre, rigidità muscolare e sintomi simili a quelli influenzali che possono abbassare le difese immunitarie e rendere l’organismo vulnerabile alle infezioni e ad altre malattie.

10. Cure per il tumore osseo

I trattamenti prescritti per il tumore osseo dipendono sempre dalle dimensioni e dalla posizione in cui si trova il tumore stesso. Le cure sono diverse nel caso in cui il tumore si sia già diffuso ai tessuti circostanti. I trattamenti più diffusi per il tumore osseo in genere associano l’intervento chirurgico di rimozione del tumore alla chemioterapia – il cui scopo è di prevenire la diffusione delle cellule tumorali e di distruggere tali cellule per impedire che si riformino – e alla radioterapia, somministrata a livello locale con raggi ad alta energia per annientare le cellule tumorali presenti in specifiche aree del corpo e impedire loro di crescere e moltiplicarsi.

Share This Article

X