Home » Italian » Paternità » Segnali Precoci di Ipoacusia o Sordità nei Bambini

Segnali Precoci di Ipoacusia o Sordità nei Bambini

Paternità

Ti chiederai, come genitore, o soprattutto come neogenitore, come potresti accorgerti di un problema nell’udito di tuo figlio. Ovviamente puoi chiedere al tuo medico di prescrivere un test dell’udito da eseguire da uno specialista. Ci sono però alcuni segnali di allarme di cui genitori e persone che si occupano del bambino possono accorgersi, che indicano il danneggiamento o il mancato sviluppo dell’udito del bambino.

Le seguenti avvisaglie di perdita dell’udito nei bambini e nei neonati non sono necessariamente qualcosa di cui spaventarsi. Se osservi però molti di questi segnali, dovresti sottoporli all’attenzione del medico di famiglia o del pediatra.

1. Non Reagisce ai Suoni Forti

Una delle prime bandierine rosse che possono risvegliare l’attenzione di un genitore è la risposta di un neonato fino ai tre mesi di età ai rumori forti – ad esempio il suono di oggetti che cadono, il battito delle mani, l’abbaiare di un cane, un’auto che parte, il rumore dei tuoni, una sveglia, la musica e anche le voci. Tuo figlio dovrebbe allarmarsi in risposta a questi suoni ad alto volume.

Next »
ADVERTISEMENT

More on ActiveBeat